Indycar – Ridotto il programma del mese di Maggio

1

bilde

La Indy Racing League ha deciso di ridurre a due settimane il calendario di eventi per la 500 Miglia di Indianapolis, al fine di ridurre i costi e attrarre nuovi. L’Opening Day sarà quindi il sabato 15 maggio, con le qualifiche previste per il weekend del 22-23 maggio. Il calendario della settimana precedente la 500 Miglia rimane invariato, con il Community Day il mercoledi 26 maggio e il Carb Day il 28 maggio. Con le prove libere in programma dal 15 al 21 maggio, in pratica ci sarà una perdita di due giorni di qualifiche ma l’aggiunta di una giornata di prove libere rispetto al 2009, con una perdita di solo un giorno di attività in pista. L’ultima 500 Miglia disputata con il formato delle due settimane fu nel periodo 1998-2000. “Siamo soddisfatti perché il calendario prevede ancora un sacco di opportunità per i fan di godersi l’emozione di una giornata allo Speedway pur essendo sensibili ai bisogni dei nostro team“, ha affermato Jeff Belskus, presidente e amministratore delegato dell’Indianapolis Motor Speedway Corporation. “Questa modifica è stata apportata per aggiungere intensità al weekend di qualificazione, e riteniamo che il tutto possa tradursi in un buon spettacolo, come siamo abituati, se non migliore. Le decisioni che stiamo prendendo in questo momento ci serviranno per avere successo anche in futuro.” Il formato delle qualifiche sarà annunciato nei primi mesi del 2010. I piloti saranno in lizza per il PEAK Motor Oil Pole Award (e il suo premio di 100.000 dollari) il 22 maggio. “Dal punto di vista sportivo, il nuovo programma rafforzerà ulteriormente il dramma delle qualifiche sia per i concorrenti che per gli appassionati“, ha Brian Barnhart, presidente della sezione competizioni della Indy Racing League. “Con un solo weekend di qualifiche, non ci sarà spazio per gli errori.” La pressione sulle squadre ed i loro piloti saranno così intensificati. “Si porrà una grande enfasi sulla sul fare attenzione e non fare errori, perché non ci sarà tanto tempo per recuperare“, sostiene Graham Rahal. “Mi congratulo con l’Indianapolis Motor Speedway e con i dirigenti della IndyCar Series per questo cambiamento per il mese di maggio. Esso contribuirà a ridurre i costi per i team e a dare il giusto slancio alle competizioni fin dal primo giorno. Ci aspettiamo la tradizionale battaglia del Pole Day e siamo pronti a difendere la nostra vittoria del 2009“, questo il commento di Roger Penske.

Condividi in

Autore

1 commento

  1. siamo ancora molto ltnaoni dalla vittoria perche8 vettel ha dominato e seppur i temppi fossero in linea con quelli della red bull numero 1 e8 altrettanto vero che la leadreship di vettel non e8 mai stata messa in dubbio e8 inoltre vero che se webber non avesse avuto problemi al cambio sarebbe stata aperta pure la lotta al secondo posto,dovendo per onore di cronaca ricordare pure quanto alonso abbia fatto la differenza con un muretto che aveva rischiato di farlo arrivare terzo e con l’asturiano che ha dovuto dare il meglio di se per recuperare la seconda piazza.La mclaren invece si e8 tirata fuori dai giochi a causa di problemi con le gomme nel caso di hamilton e a causa di una gara opaca di button.Quindi nonostante un secondo posto incoraggiante (e va ricordato su un tracciato favorevole alla rossa) pare che le mclaren rimangano ancora da battere insieme alle red bull

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image