Dakar: Terza tappa, dominio francese

0

l4211676

La terza tappa, da La Rioja a Fiambala, si rivela corta ma ricca di insidie che regalano numerosi colpi di scena e mettono a dura prova gli equipaggi della Dakar 2010. Tra le moto, le prime dune di questa edizione hanno consentito a Cyril Despres di portarsi testa alla classifica generale. In appena 182 chilometri, il francese ha messo 10’40” tra sé e il primo degli inseguitori, il portoghese Helder Rodrigues, secondo nella speciale e terzo in classifica generale. Tanti dei protagonisti sono incappati in problemi. Il campione in carica, Marc Coma, è stato rallentato da problemi al motore, perdendo 21 minuti da Despres e scendendo all‘ottavo posto in classifica generale a più di 40‘. Il suo braccio destro, Jordi Viladoms, si è dovuto ritirare a causa di una caduta. David Casteu, vincitore della prima tappa speciale e leader della classifica generale, è stato anche lui costretto a rallentare per un surriscaldamento del motore, cosa che comunque non gli ha impedito di dare una mano al suo rivale Coma. Il pilota della Sherco resta comunque secondo in classifica, a 10 minuti da Despres. David Frétigné, in difficoltà nella seconda metà della tappa, ha invece perso circa un‘ora e mezza. Continua la bella gara dell’italiano Luca Manca, che mantiene il quarto posto in classifica generale con la sua KTM, a 24’29” da Despres. Tra le auto, vittoria per la BMW di Stéphane Peterhansel, che ha approfittato dei problemi dei rivali per portarsi in testa alla classifica. Il pilota francese ha preceduto le Volkswagen di Carlos Sainz e Nasser Al Attiyah, che lo seguono nell‘ordine pure nella generale, lo spagnolo a 4’33” e il qatariano a 7’31”. Giornata disastrosa per due dei favoriti. Il campione in carica Giniel De Villiers, fermo dopo 50 km a causa di problemi al motore, ha perso tre ore ed ogni possibilità di doppiare la vittoria del 2009. Altro cappottamento invece per Nani Roma, vincitore della prima tappa, volato fuori al km 92 . Le ore di attesa perse aspettando il camion della assistenza lo hanno messo virtualmente fuori gara. Tra i camion continua il dominio incontrastato del Kamaz di Vladimir Chagin, sempre davanti al compagno di squadra Firdaus Kabirov. Con Loprais fuori, il primo degli inseguitori è il brasiliano Andre de Azevedo, staccato già di più di un’ora.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image