Indycar – Primi passi per il FAZZT Race Team

0

alex

 

Primi passi per il nuovo FAZZT Race Team di Alex Tagliani, che ha effettuato due giorni di test il 6 e 7 gennaio sull’Homestead-Miami Speedway. Il team sta utilizzando parte del materiale proveniente dal Roth Racing, team che ha chiuso i battenti nel 2008. Per questi primi test la macchina utilizzava una livrea tutta bianca, ma presto verranno presentate delle nuove livree che saranno utilizzate per i vari eventi (probabilmente ci sarà una livrea per la gara d’apertura in Brasile e per quella a Motegi nel mese di settembre, una per le gare americane e una terza per le due gare in Canada). “Sono stato a contare i giorni che ci separavano da questo primo test, e vedere la vettura in pista è semplicemente incredibile“, ha detto il co-proprietario del team Andre Azzi. “Sono davvero orgoglioso del team e di essere stati in grado di mettere tutto questo insieme in un così breve lasso di tempo.Da canadese sono orgoglioso del fatto che avremo una nostra squadra canadese competere contro i big di questa categoria. Personalmente voglio essere parte della squadra e cercare di capire di più i meccanismi di questo sport, ma innanzitutto è una mia passione e, ovviamente, voglio avere divertirmi. I ragazzi mi ringraziavano in questi giorni, ma allo stesso tempo io voglio ringraziare loro, e il modo migliore per ringraziarli credo sia quello di essere lì con loro per tutte le gare.” Tagliani, 37 anni, ha fatto segnare tre arrivi nella top ten nelle sei gare disputate lo scorso anno, e soprattutto ha vinto il premio di Rookie of the Year per la 500 Miglia di Indianapolis, grazie all‘undicesimo posto finale (dopo essere partito ultimo). “Per me è un sogno che si avvera“, ha detto il pilota nativo del Quebec. “Come pilota, non potevo chiedere di meglio che essere dentro un gruppo di persone che lavorano così forte sul lato finanziario ed un altro gruppo che lavora altrettanto duramente sul lato sportivo. Avere un contratto a lungo termine con un team IndyCar è qualcosa che ho desiderato per tutta la mia vita, e adesso mi sto godendo ogni secondo.” Un’altra sessione di test privati è prevista per il 18-20 gennaio al Sebring International Raceway, prima dei test collettivi in programma alla fine di febbraio al Barber Motorsports Park. “Qui stiamo mettendo tutto a posto, la macchina, il personale e il pilota“, ha detto Tagliani. “A Sebring andremo come se fosse un weekend di gara. Ci prepareremo al meglio, perché il campionato inizia con quattro gare su stradale e noi vogliamo presentarci al meglio.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image