IRC – Montecarlo Day 1, per la Ford è subito… Fiesta

0

irc-monte-carlo_2

 

Debutto col botto per la Ford Fiesta S2000 che nella prima giornata del Rally di Montecarlo, primo evento dell’IRC 2010, si è messa già alle spalle i protagonisti noti della serie Peugeot e Skoda. Il tutto tra le sapienti mani del vice-campione mondiale Mikko Hirvonen, vincitore di 2 prove speciali sulle 4 previste nella prima tappa e già in grado di accumulare un considerevole vantaggio di 41” sulla Peugeot 207 di Kris Meeke.

L’unico in grado di poter tenere il passo di Hirvonen è stato Sebastien Ogier, vincitore uscente del rally del principato ed autore degli altri 2 skratch di giornata. Il francese però, si trova quinto a quasi 2 minuti di distanza dal leader e ha tanto da recriminare: nella ps 3 infatti è finito fuori strada a causa della neve buttata in pista dal pubblico e ha perso oltre un minuto e mezzo. Un usanza quella dell’imbiancare la pista che è un classico al Montecarlo, un classico però sempre pericolosissima specie se il resto della prova è pressoché asciutta ed è inutile descrivere la rabbia che Ogier al fine prova. Per lui sarà durissimo il bis del 2009.

In terza posizione assoluta troviamo la prima Skoda quella di Juho Hanninen ad 1’ 04”, costante ma nulla più mentre dietro di lui comincia la lista dei delusi. In una gara in cui tra neve, pioggia e ghiaccio è difficilissimo scegliere le gomme adatte Nicolas Vouilloz, seppur bravo ad addomesticare al meglio una Skoda che portava in gara per la prima volta, ha davvero fatto di tutto per complicarsi la vita con scelte a dir poco pittoresche che gli sono solamente costate tempo prezioso. Solo 7° è invece Toni Gardemeister che sull’unica Abarth Grande Punto, privata, in gara si è perso tra errori di scelta pneumatici, una foratura e una toccata a muro, risultato dei grandi rischi che il finlandese si è preso per portare al vertice una vettura oramai non più al livello della concorrenza. Lontano dai primi e bloccato da una foratura anche il pistaiolo Stephane Sarrazin, ora 8° ma già l’anno scorso protagonista di un’ottima rimonta che lo portò sul podio, mentri i problemi sono ben più gravi per il vice-campione IRC 2009 Jan Kopecky, che ha perso tempo già nella prima prova perché costretto ad un cambio gomme volante ed ora 12° in classifica generale.                           Primo nel tiratissimo Trofeo Renault Clio R3 Europa è il francese Arzeno davanti al nostro Matteo Gamba, mentre l’attesissimo Robert Kubica ha terminato la sua avventura nel prologo di Martedì, ancor prima che la gara cominciasse veramente per la rottura del motore.

Domani in programma 6 prove speciali (3 da ripetere due volte) per un totale di 144 km cronometrati.

William Marzi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image