F1 – Montezemolo: “Vogliamo tornare al top”

0

Il commento finale della cerimonia odierna legata alla presentazione della nuova vettura, non può che essere quello del presidente Luca Cordero di Montezemolo.

“Sessantun anni in F1, una lunga bella, affascinante storia, di questa affasicnate scuderia. Nel 1950 l’inizio, nel 1951 la prima vittoria con un pilota latino a Silverstone, 2010 siamo qui con la stessa emozione. In modo serio, con i piedi per terra, senza arroganza e presuzione, pur essendo la squadra che ha vinto più di qualunque altro in F1”

Poi il presidente ringrazia tutti gli sponsor ed “in particolare Santander”, proseguendo analizzando la passata stagione.

“Volevamo una presentazione seria fatta da persone serie, con la consapevolezza di portare avanti il made in Italy. Abbiamo una squadra rinnovata, perchè i cicli finiscono e le persone passano. Per fortuna il 2009 è passato, è stato l’anno più negativo della nostra storia, come il 2005.”

Montezemolo fa anche un’analisi sulla situazione politica che sta affrontando la F1, dopo le mincacce di abbandono dello scorso anno.

“L’anno scorso forse è stato l’anno più delicato in cui la Ferrari per la prima volta aveva deciso di lasciare la F1. Guardiamo adesso ad una stabilità politica. Abbiamo seri regolamenti, finalmente non più grigi, ed abbiamo la consapevolezza per guardare avanti con ogni tecnologia, in termini di ecologia ed innovazione. La F1 deve tornare ad essere l’avanguardia della tecnologia automobilistica, non spaziale. Noi facciamo vetture che al proprio interno hanno tecnologia automobilistica. La Ferrari presenterà al salone di Ginevra la prima vettura ibrida, che rappresenta un primo forte impegno e cammino verso il futuro.”

Poi un’investitura sul team, e sui piloti che affornteranno la nuova stagione.

“Domenicali è giovane ed è un leader, nato e cresciuto da noi. I tecnici hanno parlato in perfetto italiano in una scuderia latina che parla italiano, e hanno spiegato la macchina. E’ una squadra rinnovata. Marmorini torna dopo altre esperienze da noi. Tombazis è greco per dire, perchè è più italiano, e Costa è stato il papà e il coordinatore di vetture che recentemente ci hanno dato tante soddisfazioni.”

“Felipe è tornato più forte di prima, è un nuovo rinnovato acquisto. Alonso ha vinto due mondiali. Ci ha battuto nel 2005 e nel 2006, siamo contenti di averlo qui. E’ in un momento molto iportate per il suo futuro.”

“Entrambi i piloti sanno di correre per una squadra e non per se stessi. Fisichella sarà il nostro terzo pilota e abbiamo due collaudatori come Marc Genè e Luca Badoer.”

In conclusione, gli obiettivi per il nuovo anno, ringraziando i tifosi sempre fedeli.

“Vogliamo tornare ad essere vincenti, vogliamo tornare ad essere nella posizione che sappiamo essere la posizione della Ferrari. Infine ne approfitto per salutare i tifosi di tutto il mondo che ci seguono grazie ad internet.”

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image