L’epoca dell’effetto suolo – Paragoni prestazionali

0

Dopo aver fornito una panoramica sulle prospettive teoriche e sulle problematiche riscontrate in pista, è opportuno introdurre qualche numero per poter “classificare” in maniera attendibile quanto ha saputo offrire l’epoca dell’effetto suolo.  Le cifre,di seguito riportate, rappresentano in modo schematico una stima dei livelli di potenza dei motori (espressa in cavalli vapore per coerenza storica) e della deportanza, espressa in chilogrammi per rendere bene l’idea del “peso virtuale” che aiuta a schiacciare al suolo le monoposto.

Tutto questo viene inserito in contesti temporali che, nel bene o nel male, hanno lasciato un’impronta tangibile nella storia della Formula 1  fermo restando che, come si può vedere dall’incremento prestazionale negli anni 90, l’utilizzo di calcolatori elettronici sempre più potenti e di gallerie del vento costose e sofisticate teoricamente sembra non porre limiti all’escalation delle performances.

  • Periodo fino al 1967:  Massimo sviluppo delle monoposto “a sigaro” senza appendici alari.

                          POTENZA di circa 250 cv     DEPORTANZA  pressochè nulla

  • Periodo dal 1967 al 1969: Nascita e sviluppo delle monoposto con alettoni posteriori senza limitazioni in altezza.

                          POTENZA di circa 400 cv     DEPORTANZA  di circa 450 kg

  • Periodo dal 1969 al 1976: Sviluppo ed affinamento delle monoposto con alettoni ad altezza limitata, associati ai primi studi su come ricavare deportanza dalla profilatura della carrozzeria.

                          POTENZA di circa 500 cv     DEPORTANZA  di circa 380 kg

  • Periodo dal 1976 al 1980: Nascita e  progressi delle monoposto ad effetto suolo senza limitazioni regolamentari alle minigonne.

                          POTENZA di circa 520 cv     DEPORTANZA  di circa 1450 kg

  • Periodo dal 1981 al 1983: Graduali limitazioni alle minigonne fino alla proibizione di quelle mobili.

                          POTENZA di circa 650 cv     DEPORTANZA  di circa 1000 kg

  • Periodo dal 1983 al 1988: Vetture con fondo piatto ed epoca della massima espressione dei motori turbocompressi.

                          POTENZA di circa 950 cv     DEPORTANZA  di circa 1200 kg

  • Periodo dal 1989 al 1994: Impiego obbligatorio di motori atmosferici da 3,5 litri di cilindrata e nascita delle vetture piene di elettronica.

                           POTENZA di circa 770 cv     DEPORTANZA  di circa 1600 kg

  • Periodo dal 1995 ai primi anni 2000: Aerodinamica penalizzata, abolizione delle sospensioni attive e motori atmosferici da 3 litri di cilindrata in seguito alle tragedie di Imola 94.

                           POTENZA di circa 700 cv     DEPORTANZA  di circa 1100 kg

Fine.

                             Jona Ceciliot

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image