IndyCar – Le novità per le qualifiche della 500 Miglia di Indianapolis

0

L’edizione 2010 della 500 Miglia di Indianapolis sarà caratterizzata da un nuovo formato per le qualifiche. Come già annunciato, i giorni validi per le qualificazioni sono stati ridotti da quattro a due. Come in precedenza, tutti gli iscritti avranno a disposizione tre tentativi (ognuno dei quali sui quattro giri, come da tradizione) il giorno di apertura, sabato 22 maggio, il Pole Day. Dopo le prime cinque ore di qualificazione i primi ventiquattro piloti saranno qualificati e le posizioni dalla 10 alla 24 fissate. I primi nove piloti si sfideranno nei seguenti 90 minuti in una sorta di ‘Fast Nine’ in cui tutti i partecipanti avranno a disposizione almeno un tentativo, più altri tentativi aggiuntivi solo se il tempo lo permetterà. Questa fase determinerà le prime nove posizioni sulla griglia. Le restanti nove posizioni sulla griglia di partenza saranno stabilite durante il Bump Day di domenica 23 maggio. Le prove libere inizieranno invece il fine settimana precedente, sabato 15 maggio, e nei primi due giorni vedranno due ore a disposizione dei veterani e quattro ore a disposizione dei rookie, mentre i restanti giorni si svolgeranno le classiche sei ore di prove.  L’altra grande novità delle qualifiche sarà che assegneranno punti per il campionato. Ai primi nove qualificati saranno assegnati a scalare 15-13-12-11-10-9-8-7-6, i restanti quindici qualificati della prima giornata otterranno quattro punti, mentre i qualificati del Bump Day otterranno tre punti. “Questo nuovo formato per le qualifiche della 500 Miglia di Indianapolis garantirà un’azione più eccitante per i fan“, ha detto il presidente dell’Indianapolis Motor Speedway Jeff Belskus. “I piloti dovranno andare tutti in pista durante la prima sessione del Pole Day per ottenere la possibilità di concorrere per la pole. Poi sarà necessario andare ancora più a fondo per trovare la velocità per la pole negli ultimi 90 minuti. Il Bump Day manterrà tutta la drammaticità che ha reso famosa Indy. Sarà un weekend fantastico per le qualifiche. Non vedo l’ora che arrivi.” “Il nuovo formato delle qualifiche contribuirà a rendere la 500 Miglia di Indianapolis la gara più importante del calendario della IZOD IndyCar Series“, ha detto Brian Barnhart, presidente della sezione competizioni della Indy Racing League. “Scegliere se eliminare il proprio tempo per un ultimo tentativo adesso non significherà solo avere una posizione di partenza più alta, ma anche più punti per il campionato.

Questo il programma per la 500 Miglia di Indianapolis 2010:

Sat, May 8 CENTENNIAL ERA BALLOON FESTIVAL

Sat, May 15 INDIANAPOLIS STAR OPENING DAY Veterans, 12-2 p.m.; Rookie Orientation Program, 2-6 p.m.

Sun, May 16 PRACTICE Veterans, 12-2 p.m.; Rookie Orientation Program, 2-6 p.m.

Mon, May 17 – Thu, May 20 PRACTICE 12-6 p.m.

Fri, May 21 FAST FRIDAY PRACTICE 12-6 p.m.

Sat, May 22 POLE DAY QUALIFYING Practice 8-10 a.m., Qualifications, 11 a.m.-6 p.m.

Sun, May 23 BUMP DAY QUALIFYING Practice 9-10 a.m., Qualifications, noon-6 p.m.

Wed, May 26 AMERICAN FAMILY INSURANCE 500 FESTIVAL COMMUNITY DAY No track activity, 9 a.m.-6 p.m.

Thu, May 27 FIRESTONE FREEDOM 100 PRACTICE, QUALIFYING Practice, 9-9:45 a.m., 11:45 a.m.-12:30 p.m.; Qualifying, 3-4 p.m.

Fri, May 28 MILLER LITE CARB DAY Indianapolis 500 final practice, 11 a.m.-noon; Firestone Freedom 100, 12:30 p.m.; Pit Stop Challenge, 1:30-3 p.m.; Miller Lite Carb Day Concert featuring ZZ Top, 3:30 p.m.

Sat, May 29 PUBLIC DRIVERS’ MEETING No Track Activity, 10:30 a.m.

Sun, May 30 RACE DAY Start, Indianapolis 500 1 p.m.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image