IndyCar – Long Beach, qualifiche: terza pole consecutiva per Power

0

Will Power ha ottenuto la terza pole position consecutiva e partirà davanti a tutti domani nel Toyota Grand Prix Of Long Beach, quarta prova stagionale della IZOD IndyCar Series. Il pilota australiano ha dominato tutte le fasi delle qualifiche, e ha fatto segnare il miglior tempo assoluto in 1:09:3185, quattro decimi meglio di Ryan Hunter-Reay che lo affiancherà in prima fila. Un distacco molto ampio se si considera che poi tra Hunter-Reay e il ventitreesimo, Mario Romancini, c’è un distacco di poco più di un secondo. L’unico problema per Power è stato un lungo nella seconda fase, che comunque non gli ha impedito di essere il più veloce anche in quell’occasione. Dalla seconda fila partiranno Justin Wilson e Helio Castroneves, mentre hanno completato la Firestone Fast Six Ryan Briscoe e Tony Kanaan. Il pilota brasiliano è stato protagonista di un paio di lunghi che però non ne hanno danneggiato le qualifiche, mentre è la prima volta che il Team Penske porta tre vetture nella Firestone Fast Six da quando questa procedura è stato istituita, nel 2007 (21 gare fa). Il primo pilota fuori dai primi sei è stato il canadese Alex Tagliani, che corre nonostante un piccolo infortunio procuratosi nell’incidente durante le prove libere del venerdì. Il pilota del FAZZT Race Team dividerà la quarta fila con Scott Dixon. Entrambi i piloti di Ganassi hanno fallito l’accesso alla Firestone Fast Six (anche in questo caso è la prima volta): Dario Franchitti partirà dodicesimo dopo aver perso del tempo a causa di una toccata contro il muro che gli ha leggermente danneggiato una sospensione. La top ten è completata da Marco Andretti e Dan Wheldon, alla migliore qualifica stagionale, mentre in sesta fila accanto a Franchitti partirà il giapponese Hideki Mutoh. Nella prima fase delle qualifiche, Andretti è riuscito a scalzare all’ultimo secondo dalla top 12 la svizzera Simona De silvestro, che partirà così in settima fila. Più dietro Danica Patrick, ventesima, e Graham Rahal, ventiduesimo, mentre non è scesa in pista Milka Duno, lentissima nelle prove libere. La venezuelana aveva fatto segnare al mattino un tempo più lento di tutte le vetture della Indy Lights. Prima delle qualifiche il KV Racing Technology ha annunciato ufficialmente che schiererà una quarta vettura alla 500 Miglia di Indianapolis per Paul Tracy.

Nella Firestone Indy Lights James Hinchcliffe (Team Moore Racing) ha ottenuto la pole position davanti a J.K. Vernay (Sam Schmidt Motorsports), vincitore delle prime due gare della stagione, e a Charlie Kimball (AFS Racing/Andretti Autosport).

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image