WSR – Spa, qualifica 1: Aleshin ritorna davanti, Berthon 2°

1

E’ stata davvero una sessione di qualifica travagliata per tutti, Aleshin per primo, costretto a fare i conti con la febbere che lo attanagliava. Ben quattro le bandiere rosse durante la sessione, che hanno di fatto abortito molti giri veloci.

Aleshin conquista la prima posizione in 2’02.151. Seconda piazza per Berthon, pilota del team Draco che entra nella top ten anche con Leal. Al terzo posto il vincitore di gara 2 ad Alcañiz, Sten Pentus, ora atteso alla prova di maturità, Aleshin permettendo. Bene Hartley. Il pilota Red Bull comincia ad ingranare e con la quarta posizione contrasta l’insabbiamento di Ricciardo costretto così a partire dal fondo.

Solo quinto Coletti dopo la leadership di ieri. Il monegasco è stato condizionato dalle bandiere rosse, e non è riuscito a migliorarsi. Al suo fianco scatterà Costa. In quarta fila troviamo Charouz in cerca di riscatto dopo la bruciante squalifica di Alcañiz. Il ceco ha preceduto di soli sei millesimi Nebilitsky.

Sesta fila per Lancaster e Leo, anch’essi a dover fare i conti con le quattro sospensioni della sessione. Settima fila per Panciatici e Grubmuller, mentre nell’ottava troviamo Kunimoto e Mansell (il leone d’inghilterra è stato visto girare per il paddock in una improbabile tenuta da ciclista). Difficoltà nel trovare il giusto assetto per Zampieri. Le sospensioni sono dovute alle uscite di Ricciardo e Guerrieri nelle primissime fasi della qualifica (pista asciutta), mentre nel finale sono usciti di scena Canamasas e Mendez.

Oggi su Eurosport 2 alle ore 14.00 diretta della prima gara da Spa.Nella foto Mikhail Aleshin (photo by Quentin Querella – Spa)

Spa, qualifica 1

1. fila
Mikhail Aleshin – Carlin – 2’02″151
Nathanael Berthon – Draco – 2’02″341
2. fila
Sten Pentus – Fortec – 2’02″438
Brendon Hartley – Tech 1 – 2’02″580
3. fila
Stefano Coletti – Comtec – 2’02″685
Albert Costa – Epsilon Euskadi – 2’02″792.
4. fila
Jan Charouz – P1 – 2’02″818
Anton Nebilitskiy – KMP – 2’02″824
5. fila
Daniil Move – Junior Lotus – 2’02″927
Julian Leal – Draco – 2’03″021
6. fila
Jon Lancaster – Fortec – 2’03″115
Federico Leo – Pons – 2’03″200.
7. fila
Nelson Panciatici – Junior Lotus – 2’03″280
Walter Grubmuller – P1 – 2’03″285
8. fila
Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 2’03″377
Greg Mansell – Comtec – 2’03″414
9. fila
Filip Salaquarda – ISR – 2’03″654
Victor Garcia – KMP – 2’03″711.
10. fila
Jake Rosenzweig – Carlin – 2’03″718
Daniel Zampieri – Pons – 2’03″942
11. fila
Bruno Mendez – Interwetten – 2’05″074
Sergio Canamasas – Interwetten – no time
12. fila
Daniel Ricciardo – Tech 1 – no time
Esteban Guerrieri – ISR – no time

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image