Moto Gp-Jerez: il Gp di Spagna diventa Lorenzo’s Land

0

Lo spagnolo del team Fiat Yamaha Jorge Lorenzo si aggiudica la vittoria del Gp di di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera: la sua è veramente un prova di forza contro un Dani Pedrosa (Honda) che dimostra finalmente moltissima grinta sul tracciato andaluso.

Al pronti via della gara, partenza usuale per Pedrosa che subito si mette al comando, provando a staccare gli avversari; ottima partenza anche per Valentino Rossi (Yamaha), che dalla quarta posizione in griglia scatta sorpassando Lorenzo e mettendosi subito dietro a Pedrosa.   Casey Stoner (Ducati), invece, mantiene la sua terza posizione, seguito dal compagno di squadra Nicky Hayden.

Per un buon numero di giri, la coppia di testa Pedrosa-Rossi stacca il resto degli avversari: Dani guida la sua Honda con davvero molta forza e grinta tanto che il Dottore, complici anche difficoltà fisiche e di messa a punto della moto, non riuscirà nell’intento di raggiungerlo e passarlo. Verso metà gara, scatta la “remuntada” di Jorge Lorenzo: dalla sesta posizione raggiunge e sorpassa Andrea Dovizioso (Honda) e i due ducatisti Casey Stoner e Nicky Hayden, mettendosi minacciosamente alle spalle di Rossi. Al sesto giro, Lorenzo gira circa mezzo secondo più veloce di Rossi, che non può opporsi al sorpasso del maiorchino. A pochi giri dalla fine, Jorge riesce a raggiungere il connazionale Pedrosa colmando un gap di 1 secondo e 7 decimi: all’ultimo giro i due spagnoli danno luogo ad una serie di sorpassi e controsorpassi contanto di spallate, dove Lorenzo si dimostra questa volta il più forte.

Sorpassi agguerriti anche in casa Gresini (Honda), dove i due piloti Marco Melandri e Marco Simoncelli lottano tra loro per la settima posizione con un avvincente botta e risposta di sorpassi. Situazione delicata, invece, in casa Ducati: il team di Borgo Panigale trova una buona conferma della validità della Gp10 con il quarto posto di Nicky Hayden, mentre Casey Stoner, 5°, è protagonista di una gara abbastanza anonima, non riuscendo a dar battaglia come nelle sessoni di qualifica.

Gara sfortunata, invece, per Loris Capirossi (Suzuki) che cade al quarto giro, e per Ben Spies (Yamaha), rtiratosi per problemi all’anteriore. Gara non particolarmente positiva anche per l’italiano Andrea Dovizioso (Honda), che finisce sesto a 23 secondi dai piloti di testa.

Voto 10 per la “performance natatoria” di Jorge Lorenzo a fine gara: per festeggiare lo spagnolo si lancia in uno stagno con ancora casco e tuta, per poi uscire tra la standing ovation del pubblico presente. In termini di classifica generale, Lorenzo si posiziona a quota +4 da Rossi, poi staccato Pedrosa, e solo ottavo Stoner.

MotoGP World Championship 2010
Classifica Gara

01- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 27 giri in 45′17.538
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.543
03- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.890
04- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 9.015
05- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 10.034
06- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 23.144
07- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 34.489
08- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 34.687
09- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 36.160
10- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 36.791
11- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 37.155
12- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 38.260
13- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 38.371
14- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1′02.052
15- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – a 3 giri

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image