F3 Italia – Mugello, day 1: Liberati leader sul bagnato

0

Prima giornata di test ieri sul tracciato toscano del Mugello. Sui saliscendi toscani hanno girato dieci monoposto di F3, di sei team. La giornata è stata caretterizzata dalla pioggia, che è andata diminuendo fino a scomparire nel pomeriggio, lasciando una pista a tratti umida sul finale di giornata.

Nella sessione del mattina, quella più bagnata, è stato Giacomo Barri del team Ombra a siglare la miglior prestazione, scalando la classifica con il tempo di 1’44.014. Appena un decimo più indietro troviamo Cesar Ramos. Il brasiliano del BVM Target ha percorso quasi 20 giri in meno di Barri, ed è riuscito comunque a tenersi alle spalle il trio della Prema, unica formazione al completo assieme all’RC. Dopo aver brillato nel primo week end di Misano, Caldarelli ha dovuto soccombere a Liberati, che al Mugello ha fatto capire di non voler far da gregario a nessuno. Due le Mygale in pista, quella del JD guidata dallo svizzero Zanella, e quella affidata a Ronnie Valori del team BVE.

Nel pomeriggio, le condizioni si sono fatte più difficili nonostante la progressiva diminuzione della pioggia. Hanno avuto il loro bel daffare infatti i tecnici del BVM e dell’RC, per permettere a Ramos e Roda di ritornare in pista dopo che si erano insabbiati all’inizio del turno, probabilmente ingannati dalla pista più asciutta del mattino. Solo due piloti (Castellacci e Barri) hanno azzardato il tentativo delle gomme slick nel finale del turno, non traendo però i benefici sperati da tale scelta. Edoardo Liberati si è portato al vertice della classifica, siglando così il miglior tempo di giornata in 1’43.497. Subito dietro Andrea Caldarelli a meno di un decimo. Terzo Ramos, che comunque abbassa la sua prestazione anche avendo girato poco. Bene anche Buttarelli e Roda, mentre Zanella non ha fatto particolari acuti, in questa pur corta classifica. Molti chilometri per Valori, che sta ancora studiando la Mygale del BVE (come il suo team del resto, alla prima esperienza in F3), che ha dimostrato un ottima progressione cron0metrica già dalla prima alla seconda sessione.

Mugello, 1° turno

1 – Giacomo Barri (Dallara) – Ombra – 1’44”014 – 51 giri
2 – Cesar Ramos (Dallara) – BVM Target – 1’44”158 – 33
3 – Edoardo Liberati (Dallara) – Prema – 1’44”555 – 45
4 – Andrea Caldarelli (Dallara) – Prema – 1’44”612 – 39
5 – Samuele Buttarelli (Dallara) – Prema – 1’44”651 – 44
6 – Christopher Zanella (Mygale) – JD – 1’44”753 – 50.
7 – Frederic Vervisch (Dallara) – RC – 1’45”138 – 60
8 – Francesco Castellacci (Dallara) – RC – 1’45″279 – 61
9 – Andrea Roda (Dallara) – RC – 1’45″367 – 48
10 – Ronnie Valori (Mygale) – BVE – 1’48”104 – 35

Mugello, 2° turno

1 – Edoardo Liberati (Dallara) – Prema – 1’43”407 – 41 giri
2 – Andrea Caldarelli (Dallara) – Prema – 1’43”480 – 32
3 – Cesar Ramos (Dallara) – BVM Target – 1’43”588 – 26
4 – Samuele Buttarelli (Dallara) – Prema – 1’43”642 – 38
5 – Andrea Roda (Dallara) – RC – 1’43″842 – 55.
6 – Christopher Zanella (Mygale) – JD – 1’44”273 – 41
7 – Francesco Castellacci (Dallara) – RC – 1’44″460 – 55
8 – Giacomo Barri (Dallara) – Ombra – 1’44”522 – 25
9 – Frederic Vervisch (Dallara) – RC – 1’45”251 – 49
10 – Ronnie Valori (Mygale) – BVE – 1’46”315 – 38

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image