WRC – New Zealand Day 1: Comanda Solberg, a muro Loeb

0

Si chiude con la leadership di Petter Solberg la prima giornata di un sorprendentissimo rally di Nuova Zelanda. Sorprendentissimo sì, perchè non capita tutti i giorni di vedere il cannibale Loeb perdere una manciata di secondi a causa di un incidente, rischiando di rendere vani i propositi di vittoria. Il campione del mondo, velocissimo sulle prime due speciali sebbene dovesse spazzare la strada a tutti partendo con il numero uno, è finito contro la sponda di un ponde, perdendo oltre un minuto.
Con Loeb pesantemente attardato è scattata la battaglia a quattro tra Petter Solberg, Latvala, Ogier, e Sordo che li ha visti chiudere nell’ordine ma racchiusi in soli 7 secondi. Decisivo per Solberg lo scratch sulla penultima speciale di giornata, che gli ha permesso in un colpo solo di scavalcare Latvala e Ogier issandosi al comando, prima di difendere il primato sulla prova spettacolo di fine tappa. Prova tra l’altro vinta da Loeb che non smette di mettere pressione ai primi, nonostante l’enorme distacco di 1’19”.

Estremamente compassato è parso Hirvonen che ha chiuso al quinto posto a 20 secondi da Solberg, quasi certamente però per evitare di partire per primo sulle speciali domani. Nessuna preoccupazione dunque per lui, mentre ne ha avute ben di più un comunque ottimo Matthew Wilson. Il figlio del boss Ford ha infatti perso un finestrino nel corso della tappa, evento a dir poco scomodo sui polverosi sterrati neozelandesi. La cosa non gli ha comunque impedito di chiudere sesto anche perchè, a quanto parte, il finestrino mancante gli è stato offerto da uno spettatore, a dir poco appassionato, proprietario di una medesima Focus pur se stradale.

In corso di svolgimento in Nuova Zelanda anche i due mondialini: la S2000 Cup è per il momento guidata da Ketomaa su una Ford Fiesta mentre la leadership del Mondiale Produzione è stata conquistata dal locale Paddon su una Mitsubishi Lancer Evo IX.
Domani, e nella mattinata italiana, altre 8 prove in programma. Prove che saranno decisive dato che poi la tappa domenicale sarà composta da sole 4 speciali.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image