Gp2 Series- Montecarlo, gara1: Perez trionfa e conquista l’albo d’oro

0

Sergio Perez, un nome che si aggiungerà al blasonato albo dei piloti annoverati fra i vincitori di una gara nel prestigioso circuito di Montecarlo; il pilota messicano è riuscito a fare sue le strade di Monaco, superando al via Clos (autore della pole position) ed amministrando con saggezza e grinta la prima posizione dalla partenza fino al traguardo.

Gara perfetta su due avversari rocciosi, messi alle spalle subito al primo giro mentre nelle posizioni centrali la vettura di Leimer ferma sul tracciato creava un imbuto pericoloso. A farne le spese l’inglese Chilton che si ritrova letteralmente a volare sulla vettura di Valsecchi mentre Zaugg veniva tamponato da Ericsson e Leimer terminava la sua corsa contro le barriere. Dietro si avvantaggiavano Valerio, Bianchi, Bird, seguiti da D’Ambrosio, Van der Garde, Razia. Anche Tung si eliminerà da solo, chiudendo la sua gara con una brutta uscita. La safety car da modo ai piloti di rientrare ai pit con i due di testa che decidono di entrare nello stesso momento; ugualmente entrambi mantengono le posizioni anche all’uscita dai box.

Un calvario invece la gara di Valsecchi, che dopo il tremendo incidente aveva riguadagnato i box e continuava la sua gara fra i doppiati; al restart il pilota Isport esce alle Piscine danneggiando la vettura. Week end da dimenticare per lui e per Turvey. Intanto Maldonado cercava di cogliere l’occasione per avere ragione su Perez alla ripartenza, ma il pilota Barwa ha dato prova di una tenacia e di una maturità incredibile, continuando a difendere la propria posizione fino al traguardo. Ottima rimonta per Cecotto che conclude dietro a D’Ambrosio, in nona posizione. Nulla da fare per Clos che perde un’occasione ma conquista comunque il podio.

 Classifica di gara 1

1 – Sergio Perez – Barwa Addax – 42 giri 1.00’32″223
2 – Pastor Maldonado – Rapax – 0″617
3 – Dani Clos – Racing Engineering – 10″688
4 – Jules Bianchi – ART – 12″117
5 – Alberto Valerio – Coloni – 14″117
6 – Giedo Van der Garde – Barwa Addax – 17″337.
7 – Luiz Razia – Rapax – 35″957
8 – Jerome D’Ambrosio – Dams – 37″403
9 – Johnny Cecotto – Trident – 46″535
10 – Rodolfo Gonzalez – Arden – 53″055
11 – Charles Pic – Arden – 53″977
12 – Marcus Ericsson – Super Nova – 54″913.
13 – Josef Kral – Super Nova – 57″571
14 – Christian Vietoris – Racing Engineering – 58″636
15 – Sam Bird – ART – 59″160
16 – Oliver Turvey – iSport – 59″942
17 – Michael Herck – DPR – 1’03″008
18 – Giacomo Ricci – DPR – 1’03″419.

Giro veloce: Sergio Perez 1’21″823

Ritirati
0 giri – Max Chilton
0 giri – Adrian Zaugg
0 giri – Fabio Leimer
13° giro – Ho Pin Tung
19° giro – Vladimir Arabadzhiev
21° giro – Davide Valsecchi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image