Superleague – Fantastico week-end per Davide Rigon

0

E’ stato un weekend da incorniciare al TT Circuit di Assen quello di Davide Rigon, nel secondo round della Superleague Formula by Sonangol 2010. Il pilota veneto ha conquistato una netta affermazione nella prima corsa disputata sul tracciato olandese, portando l’RSC Anderlecht al primo successo nella categoria. Rigon ha condotto tutti i giri in programma, resistendo all’attacco del Bordeaux di Franck Montagny nelle battute iniziali e poi, quando un guasto alla trasmissione aveva tolto dai giochi il transalpino, gestito il vantaggio nei confronti del Flamengo, che schierava il rientrante Franck Perera. Dopo aver conquistato il decimo posto di Gara 2, disputata come di consueto con griglia invertita, Rigon ha chiuso sul gradino più alto del podio anche nella Super Finale, incassando i 100.000€ assegnati al vincitore e precedendo Craig Dolby, andato ad aumentare la leadership in campionato del Tottenham Hotspur.

 

“E’ stato un weekend da sogno – ha commentato Davide – devo ringraziare la squadra dato che da Silverstone ho chiesto tante cose per risolvere i problemi che avevamo, e mi hanno aiutato molto. Abbiamo lavorato bene anche durante le prove libere, sapevamo di avere un buon potenziale ma non pensavamo di poter conquistare prima la Pole Position e poi la vittoria in Gara 1. In Gara 2 c’è stato un problema che mi ha impedito di recuperare ulteriormente, ed anche nella Super Finale non eravamo sullo stesso livello dei migliori. Ho puntato a difendermi alla prima curva, sapendo che non ci sono molte possibilità di sorpasso, ed è andata nel migliore dei modi…”

Conquistato l’accesso alla Super Finale, ed il piazzamento sul terzo gradino del podio al termine dello shootout decisivo, il Milan, portato in pista da Yelmer Buurman, è pronto ad affrontare la prossima tappa della Superleague con la consapevolezza di poter lottare per il successo. I rossoneri occupano ora il quarto posto in classifica con 114 punti, alle spalle di Tottenham (168), Basilea (120), e Flamengo (168).

“Essere sul podio è sempre un ottimo risultato specie nella propria gara di casa – ha commentato Buurman – penso che però avremmo potuto puntare anche a qualcosa di più. Possiamo decisamente essere dei contendenti per il campionato, e le cose stanno iniziando a funzionare nella maniera migliore, nonostante un problema nelle qualifiche ed un guaio con la frizione che mi ha fatto spegnere il motore al pit-stop di Gara 1. Anche in quel caso avremmo potuto puntare al podio…”

Dopo il quarto posto di Gara 1, la Roma ha chiuso Gara 2 al dodicesimo posto. A rallentare Julien Jousse è stato un consumo irregolare delle gomme nel primo stint. Il francese ha poi tentato di recuperare, arrivando alle porte della top-10.

“Sappiamo che siamo in lotta per il campionato – ha spiegato Jousse – il potenziale c’è e ora dobbiamo essere concentrati per cercare di sfruttarlo a Magny-Cours. Il team è nuovo e questo spesso porta qualche problema nel cercare le migliori scelte tecniche. Sappiamo di essere veloci, ed il campionato è lungo…”

La prossima gara della Superleague Formula by Sonangol è in programma il prossimo fine settimana, tra il 22 e il 23 maggio, sul tracciato francese di Magny-Cours.

Condividi in

Autore

Studente di ingegneria meccanica a Perugia

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image