F3 inglese- Magny Cours, gara2 a Vergne ma in gara3 Webb è leader

0

Il leader di campionato, Jean-Eric Vergne, dopo la rimonta di ieri e la gara difficile che comunque non gli ha tolto il primo posto in classifica, torna alla vittoria in gara2.

Una gara difficile in cui era anche complicato mantenere la concentrazione dato il restart in seguito all’incidente fra il detentore della pole, Jaafar  e il compagno di squadra Calado; i due si sono toccati duramente mentre Calado cercava di avere la meglio e raggiungere la prima posizione. Il tocco con Jaafar è stato però fatale e il pilota inglese è stato costretto al ritiro. Il compagno di squadra invece ha potuto proseguire, ripartendo in pole. Partono benissimo anche Dias e Vergne che in tre giri  prende la scia del pilota di Hitech e agguanta il secondo posto. Il pilota francese ingaggia una lotta con Dias che non si arrende e i due si passano più volte; lo stesso Vergne concluderà secondo.

Sotto investigazione la partenza di Dias (ed anche Jaafar a causa dell’incidente) che solo per pochi minuti può assaporare la vittoria, riassegnata di fatto a causa della penalità inflitta. Vergne termina quindi al primo posto, seguito da un Webb che non lascia troppo margine alla fuga dell’avversario. Jaafar, sebbene sotto investigazione, compare sul podio,  (sarà poi squalificato), seguito da Buller (autore di un ottimo fine settimana di gara) e Nakajima.

1 – Jean-Eric Vergne (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 7 giri 11’14″889
2 – Oli Webb (Dallara-Mercedes) – Fortec – 4″237
3 – William Buller (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 5″069
4 – Daisuke Nakajima (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 6″607
5 – Hywel Lloyd (Dallara-Mercedes) – CF/Manor – 6″977
6 – Felipe Nasr (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 7″152.
7 – Lucas Foresti (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 7″602
8 – Daniel McKenzie (Dallara-Mercedes) – Fortec – 8″662
9 – Jay Bridger (Dallara-Mercedes) – Litespeed – 9″164
10 – Rupert Svendsen-Cook (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 9″735
11 – Adriano Buzaid (Dallara-Volkswgen) – Carlin – 13″740
12 – Alex Brundle (Dallara-Volkswagen) – T Sport – 13″985.
13 – James Cole (Dallara-Mugen) – T Sport – 14″764
14 – Rio Haryanto (Dallara-Mercedes) – CF/Manor – 18″775
15 – Maxim Snegirev (Dallara-Mercedes) – Fortec – 19″120
16 – Adderly Fong (Dallara-Mercedes) – Sino Vision – 20″055
17 – Gabriel Dias (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 59″300 *
18 – Menasheh Idafar (Dallara-Mugen) – T Sport – 1 giro.

* penalizzato di un minuto

Giro  veloce: Jean-Eric Vergne 1’35″378

Ritirati
0 giri – Carlos Huertas
0 giri – James Calado

Squalificato
Jazem Jaafar

Il terzo segmento di questo fine settimana riporta sul podio Webb e in questa lotta Francia-Inghilterra, il pilota del team Fortec non sbaglia in colpo e, dopo la vittoria di gara1 e il podio in gara2, vince anche in gara3 ed agguanta la leadership di campionato. All’esordio nella categoria, Webb dimostra di non soffrire affatto un avversario e diretto concorrente roccioso come Vergne ed anzi, proprio in Francia gli strappa il controllo della classifica di campionato. Lucido, preciso, determinato, Webb riesce in una piccola grande impresa. Terzo posto per Dias, un altro importante protagonista di questo fine settimana.

1 – Oliver Webb (Dallara-Mercedes) – Fortec – 25 giri 40’00″344
2 – Jean-Eric Vergne (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 0″682
3 – Gabriel Dias (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 21″401
4 – James Calado (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 22″258
5 – Daniel McKenzie (Dallara-Mercedes) – Fortec – 28″531
6 – Rupert Svendsen-Cook (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 35″948.
7 – Felipe Nasr (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 36″485
8 – Hywel Lloyd (Dallara-Mercedes) – CF/Manor – 44″046
9 – Lucas Foresti (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 46″237
10 – Jazeman Jaafar (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 48″578
11 – Adriano Buzaid (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 58″053
12 – James Cole (Dallara-Mugen) – T Sport – 59″082.
13 – William Buller (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 1’01″332
14 – Max Snegirev (Dallara-Mercedes) – Fortec – 1’01″808
15 – Menasheh Idafar (Dallara-Mugen) – T Sport – 1’02″557
16 – Carlos Huertas (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 1’15″805.

Giro  veloce: Oliver Webb 1’35″449

Ritirati
1° giro – Daisuke Nakajima
8° giro – Alex Brundle
11° giro – Adderly Fong
16° giro – Jay Bridger
18° giro – Rio Haryanto

La classifica di campionato

1.Webb 115; 2.Vergne 113; 3.Calado 67; 4.Dias 59; 5.Buzaid 52.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image