WSR – Magny Cours, libere: Zampieri subito protagonista, ma è Aleshin il leader di giornata

0

Con la World Series by Renault che fa tappa nella sua terra natale, se consideriamo che la Renault è francese, subito spunta un’altra esaltante prestazione del nostro Daniel Zampieri. Il laziale si è issato al comando per la prima volta nella mattinata, tenendosi subito dietro un certo Ricciardo. Terzo Albert Costa, in netto miglioramento per essere un esordiente. Subito a ridosso dei primi Mikhail Aleshin, leader del campionato, seguito da Lancaster e Panciatici.

Nel pomeriggio invece è stato il russo Aleshin a prendere il comando delle operazioni, abbassando la miglior prestazione di Zampieri di cinque secondi. Valore falsato dalla diversa conformazione dell’assetto delle vetture tra prima e seconda sessione. Nella mattinata infatti le vetture giravano in assetto “downforce” ovvero scarichi aerodinamicamente, e quindi con meno aderenza. Ottimo Berthon che subito balza davanti, mentre Ricciardo, primo inseguitore di Aleshin è sempre in zona podio. Migliora Leo nel pomeriggio, mentre Pentus, il “terzo incomodo” nella lotta al titolo ha patito problemi causati da un uscita di pista. Anche Mendez non ha girato nel pomeriggio per un uscita.

Magny Cours, libere 1

1 – Daniel Zampieri – Pons – 1’32″594 – 26 giri
2 – Daniel Ricciardo – Tech 1 – 1’32″723 – 27
3 – Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1’32″757 – 27
4 – Mikhail Aleshin – Carlin – 1’32″942 – 26
5 – Jon Lancaster – Fortec – 1’33″616 – 32
6 – Nelson Panciatici – Junior Lotus – 1’33″805 – 35.
7 – Jake Rosenzweig – Carlin – 1’33″835 – 25
8 – Brendon Hartley – Tech 1 – 1’34″088 – 21
9 – Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 1’34″121 – 29
10 – Filip Salaquarda – ISR – 1’34″489 – 28
11 – Jan Charouz – P1 – 1’34″897 – 23
12 – Victor Garcia – KMP – 1’36″195 – 27
13 – Nathanael Berthon – Draco – 1’36″921 – 28.
14 – Walter Grubmuller – P1 – 1’37″036 – 32
15 – Stefano Coletti – Comtec – 1’37″054 – 16
16 – Julian Leal – Draco – 1’37″087 – 27
17 – Esteban Guerrieri – ISR – 1’37″458 – 20
18 – Sten Pentus – Fortec – 1’38″247 – 26
19 – Greg Mansell – Comtec – 1’38″578 – 25.
20 – Federico Leo – Pons – 1’39″147 – 29
21 – Sergio Canamasas – Interwetten – 1’39″222 – 27
22 – Anton Nebilitskiy – KMP – 1’39″386 – 24
23 – Daniil Move – Junior Lotus – 1’39″767 – 32
24 – Bruno Mendez – Interwetten – 1’44″988 – 14.

Magny Cours, libere 2

1 – Mikhail Aleshin – Carlin – 1’27″475 – 22 giri
2 – Nathanael Berthon – Draco – 1’27″829 – 21
3 – Daniel Ricciardo – Tech 1 – 1’27″914 – 19
4 – Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1’27″920 – 22
5 – Jake Rosenzweig – Carlin – 1’28″147 – 15
6 – Victor Garcia – KMP – 1’28″225 – 19.
7 – Jon Lancaster – Fortec – 1’28″263 – 22
8 – Esteban Guerrieri – ISR – 1’28″282 – 24
9 – Federico Leo – Pons – 1’28″311 – 20
10 – Nelson Panciatici – Junior Lotus – 1’28″359 – 21
11 – Daniil Move – Junior Lotus – 1’28″397 – 22
12 – Sergio Canamasas – Interwetten – 1’28″445 – 12
13 – Stefano Coletti – Comtec – 1’28″482 – 21
14 – Filip Salaquarda – ISR – 1’28″521 – 15
15 – Greg Mansell – Comtec – 1’28″645 – 20
16 – Anton Nebilitskiy – KMP – 1’28″679 – 26
17 – Julian Leal – Draco – 1’28″716 – 24
18 – Sten Pentus – Fortec – 1’28″785 – 27.
19 – Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 1’28″800 – 23
20 – Brendon Hartley – Tech 1 – 1’28″842 – 23
21 – Walter Grubmuller – P1 – 1’28″943 – 28
22 – Daniel Zampieri – Pons – 1’29″366 – 14
23 – Jan Charouz – P1 – 1’29″612 – 18
24 – Bruno Mendez – Interwetten – no time – 0.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image