Eurocup F Renault 2.0 – Magny Cours, gara 2: Venturini conquista la prima vittoria italiana

0

Dopo dieci anni un italiano c’è riuscito. Stiamo parlando di Giovanni Venturini, giovane pilota vicentino, che in sella alla vettura realizzata e messa in pista dall’Epsilon Euskadi ha firmato la prima vittoria di un italiano nell’Eurocup di Formula renault 2.0, la sorella minore della World Series Renault, fondata nel 2000.

Partito dalla seconda piazzola in griglia, Giovanni ha avuto uno scatto migliore del poleman Arthur Pic, che ha dovuto cedere anche a Luciano Bacheta. A causa di un incidente nel primo giro, la Safety car aveva fatto temere che Bacheta ne potesse approfittare, ma Venturini al restart non si è fatto sorprendere neanche dopo l’ingresso della seconda safety car.

Come in World Series, anche nell’Eurocup la pioggia ha complicato le cose nelle fasi finali della gara. Davvero difficile tenere la vettura in pista, come testimoniano le uscite di De Jong, Pic e olive all’ultimo giro, mentre i due davanti sono stati abili a mantenere i nervi saldi. La gara è stata poi conclusa con bandiera rossa per le proibitive condizioni meteo.  Brillante vittoria quindi per Giovanni che ha guidato gli ultimi giri con gomme slick sotto il diluvio.

Dopo il primo anno in monoposto la passata stagione nella serie italiana, quest’anno Giovanni si sta cnfrontando con molti piloti esteri in una categoria che ha sfornato molti campioni, e corre in quel team di Joan Villadelprat, ex tecnico di Schumacher in Benetton, che ora tenta l’ingresso nel mondiale di F1.

Sarebbe ora che la Ferrari cominciasse a recepire questi messaggi anzichè correre dietro a pur promettenti kartisti undicenni (con genitori sbruffoni) per rimpolpare il suo Driver Academy, prestando magari più attenzione a quei piloti che corrono senza grossi supporti raccogliendo però ottimi risultati. E a ben guardare in Italia ce ne sono!

Magny Cours, gara 2

1 – Giovanni Venturini – Epsilon Euskadi – 12 giri 22’50″660
2 – Luciano Bacheta – Interwetten – 0″519
3 – Kevin Korjus – Koiranen – 2″649
4 – Jukka Honkavuori – Koiranen – 5″429
5 – Daniel De Jong – MP – 6″224
6 – Arthur Pic – Tech 1 – 6″701.
7 – Genis Olive – Epsilon Euskadi – 7″755
8 – Bart Hylkema – Koiranen – 8″285
9 – Andre Negrao – Cram – 10″659
10 – Miki Weckstrom – Koiranen – 12″952
11 – Kalle Kulmanen – MP – 17″020
12 – Henrique Martins – Cram – 19″178
13 – Brice Bosi – Boetti – 1’14″552.

Giro veloce: Luciano Bacheta 1’38″769

Ritirati
0 giri – Aaro Vainio
0 giri – Alex Riberas
1° giro – Jakub Knoll
2° giro – Miguel Otegui
4° giro – Hugo Valente
6° giro – Sandro Lukovic

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image