WTCC – Zolder Gara 2: Andy Priaulx perfetto, problemi per Gené

0

Andy Priaulx vince la terza gara stagionale a Zolder, l’inglese parte in maniera impeccabile dalla pole position mantenendo dall’inizio alla fine la prima posizione, secondo posto per Robert Huff, Monteiro completa il podio.

Problemi per Jordi Gené che si è sistemato sulla griglia di partenza proprio all’ultimo momento utile, cercando di risolvere un guasto sulla sua Seat, guasto che il team iberico non riesce a risolvere e dopo una partenza molto lenta il vincitore di gara 1 è costretto a ritirarsi dopo pochi metri dal semaforo verde.

Scatta molto lentamente anche Michelisz partito in prima fila a fianco di Priaulx, con Robert Huff e Tiago Monteiro che agevolmente passano il pilota ungherese che perde diverse posizioni ritrovandosi a centro gruppo.

L’inglese della Bmw diventa il pilota più vincente di questa stagione, con un successo che lo rilancia decisamente per la lotta iridata, grazie ad una gestione della gara perfetta nella quale risparmia al meglio le gomme e si difende dalla pressione di Huff.

Dopo grandissimi tempi nelle prove libere arriva finalmente il podio anche per Tiago Monteiro, in un weekend positivo per il pilota portoghese considerando anche il quinto posto di gara 1.

Due quarti posti consecutivi in questa trasferta belga per Alain Menu, anche lo svizzero come il pilota Seat può ritenersi soddisfatto delle due gare odierne, quinto Yvan Muller.

Tarquini è sesto, protagonista per tutta la gara in un duello con Farfus con il brasiliano che proprio a pochi giri dal termine ha tentato il sorpasso all’esterno sull’italiano mettendo addirittura le ruote sull’erba, episodio sfruttato al meglio da Michelisz che supera il pilota Bmw chiudendo in settima posizione davanti a Farfus.

Vince la gara del campionato indipendenti Sergio Hernandez, in nona posizione assoluta, decimo posto per Coronel.

Vincenzo Carlesimo

Risultato Gara 2 Tempo
1. Andy Priaulx (Bmw 320si) 21:52.091
2. Robert Huff (Chevrolet Cruze) + 1.049
3. Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) + 1.754
4. Alain Menu (Chevrolet Cruze) + 2.298
5. Yvan Muller (Chevrolet Cruze) + 4.784
6. Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) + 5.788
7. Norbert Michelisz (Seat Leon TDI) + 6.283
8. Augusto Farfus (Bmw 320si) + 6.663
9. Sergio Hernandez (Bmw 320si) + 13.491
10. Tom Coronel (Seat Leon TDI) + 14.810
11. Kristian Poulsen (Bmw 320si) + 15.063
12. Darryl O’Young (Chevrolet Lacetti) + 18.227
13. Stefano D’Aste (Bmw 320si) + 18.876
14. Vincent Radermecker (Chevrolet Cruze) + 20.678
15. Pierre-Yves Corthals (Seat Leon) + 23.936
16. Franz Engstler (Bmw 320si) + 24.353
17. Andrei Romanov (Bmw 320si) + 55.610
18. Fredy Barth (Seat Leon TDI) + 57.511
19. Mehdi Bennani (Bmw 320si) + 1 Giro
20. Michel Nykjaer (Seat Leon TDI) Ritirato
21. Harry Vaulkhard (Chevrolet Lacetti) Ritirato
22. Jordi Gené (Seat Leon TDI) Ritirato
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image