Superbike – Misano, gara 2: doppietta di Max Biaggi, Haslam recupera

0

Straordinaria doppia vittoria di Max Biaggi: il romano si impossessa anche di gara 2 di fronte al pubblico “di casa” dell’autodromo di Santa Monica. Un Corsaro veramente imbattibile, che dopo essere partito non nel migliore dei modi, risale in qualche giro prima Carlos Checa (Ducati), poi anche Michel Fabrizio (Ducati) con un sorpasso magistrale all’esterno, ed infine Troy Corser (BMW), a quel punto in testa alla classifica. Il pilota romano inizia quindi ad imporre un ritmo insostenibile per i suoi avversari e scava tra sé e gli altri un vuoto di quasi 8 secondi.

Gara non altrettanto positiva come la prima manche per Troy Corser: l’australiano, infatti, ha accusato molto di più di questa mattina il calo di rendimenti (soprattutto di gomme) della sua moto, subendo una serie di sorpassi che, anche a causa di un dritto all’ultimo giro, lo ha relegato in decima posizione.

Buona gara, invece, sia per Leon Haslam (Suzuki) che per Michel Fabrizio: l’inglese è stato protagnista di una bella risalita di posizioni fino ad ottenere il secondo gradino del podio, recuperando quindi un pò di punti sul rivale Biaggi; il romano di Ducati, invece, ha intavolato con il giovane di Yamaha Cal Crutchlow un duello per la terza posizione negli ultimi giri della gara, conquistando finalmente un podio dopo una serie di risultati non brillanti. Altra buona posizione per Sylvain Guintolì (Suzuki), sesto al traguardo.

Non brilla invece la situazione di Noriyuki Haga (Ducati): per l’ennesima volta è stato preceduto da una serie di Ducati private tra cui Carlos Checa (5°), Shane Byrne (7°) e Luca Scassa (8°), transitando sul traguardo solo nono. Ennesima gara storta anche per Ruben Xaus (BMW) e Jakub Smrz (Ducati) ritirati per problemi tecnici, mentre James Toseland (Yamaha) è stato protagonista di una caduta senza conseguenze.

Max Biaggi, dopo il pieno di vittorie di Monza e Miller, fa doppietta anche a Misano Adriatico, volando in classifica a 307 punti contro i 270 di Leon Haslam. Consistente vantaggio da amministrare saggiamente in vista del nono round SBK su uno dei circuiti propizi per il Corsaro: Automotodrom di Brno.

Servizio fotografico: Andrea Della Vedova

Beatrice Moretto

Hannspree World Superbike Championship 2010

Misano – Gara 2

01- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – 24 giri in
02- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.095
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 4.631
04- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 5.014
05- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 6.256
06- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.677
07- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 10.144
08- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 10.942
09- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 13.640
10- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 16.279
11- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 17.799
12- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 22.793
13- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 24.131
14- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 28.212
15- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 36.551
16- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 49.636
17- Broc Parkes – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 50.041
18- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 51.246
19- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 58.174
20- Federico Sandi – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1′10.588

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image