NASCAR – New Hampshire: Johnson conquista la quinta vittoria

0

Jimmie Johnson ha conquistato la sua quinta vittoria stagionale dopo una bella lotta nel finale con Kurt Busch, superato a due giri dalla fine della Lenox Industrial Tools 301 disputata sul New Hampshire Motor Speedway. Il pilota del Team Penske aveva passato in precedenza Johnson con una manovra dubbia che ha fatto arrabbiare il quattro volte campione della NASCAR Sprint Cup Series. “A quel punto ho pensato che non mi importava se vincessi questa gara oppure no“, ha detto Johnson. “Non mi importa se finisco questa gara maledetta. L’ho incalzato e volevo ottenere da lui la posizione in un modo o nell’altro. Di certo, questo è quello che i tifosi vogliono vedere.” Busch ha dichiarato che la sua intenzione era di passare Johnson in modo pulito fino a quando si è reso conto che poteva passarlo solo in quel modo. Johnson ha dichiarato che sarebbe sorpreso se Busch avesse provato a toccarlo di proposito. “Se questa era la sua intenzione, sarebbe la prima volta in nove anni che corro con lui che succede una cosa del genere“, ha detto Johnson. “Cambierebbe decisamente il mio modo di gareggiare con lui.” Johnson aveva brevemente guidato la corsa nelle prime fasi prima che un pit stop lento lo retrocedesse fino al nono posto. Subito dopo essere stato superato da Johnson, Busch invece è immediatamente stato messo sotto pressione da Tony Stewart, che lo ha superato nel giro finale. Stewart aveva a sua volta recuperato da un problema durante la sua prima sosta. Finito doppiato di un giro, il pilota dello Stewart Haas Racing ha dovuto correre con una sequenza di pit stop diversa dai leader, riuscendo a tornare a pieni giri al momento della caution provocata dall’esplosione del motore della Ford di Kasey Kahne, fin lì autore di un’ottima gara, condotta in testa per 110 giri.

Jeff Gordon ha terminato al quarto posto dopo essere rimasto coinvolto nell’ennesimo caso della stagione, questa volta con il polesitter Juan Pablo Montoya. Il colombiano, in testa nei primi 36 giri, si è ritrovato alle spalle del pilota dell’Hendrick Motorsports dopo l’ultima sosta. Mentre lottavano per il quinto posto, i due sono venuti in contatto, con Montoya che ha riportato danni alla parte anteriore destra della sua Chevrolet. “Tutto è cominciato con un brutto pit stop“, ha dichiarato Montoya. “Abbiamo avuto un brutto stop e siamo finiti un po’ più indietro di quanto siamo stati tutto il giorno. A quel punto era il finale della gara e nessuno ti lascia spazio, ed è quello che è accaduto. E’ proprio quello che è successo con Gordon. E’ difficile, perché mancano 20-40 giri e tutti vogliono la stessa cosa. Ero stato davanti a lui tutto il giorno e avevamo una vettura più veloce della sua.” Il colombiano è stato poi messo ko da un ulteriore contatto con Reed Sorenson a 18 giri dalla fine.  Il leader della classifica Kevin Harvick ha invece chiuso al quinto posto. Ryan Newman, Clint Bowyer, Dale Earnhardt Jr, Joey Logano e AJ Allmendinger hanno completato la top 10.

Classifica finale:
1. Jimmie Johnson
2. Tony Stewart
3. Kurt Busch
4. Jeff Gordon
5. Kevin Harvick
6. Ryan Newman
7. Clint Bowyer
8. Dale Earnhardt Jr.
9. Joey Logano
10. A.J. Allmendinger

Classifica del campionato:
1. Kevin Harvick 2334
2. Jimmie Johnson -105
3. Kyle Busch -161
4. Denny Hamlin -185
5. Jeff Gordon -187
6. Kurt Busch -201
7. Matt Kenseth -285
8. Jeff Burton -330
9. Tony Stewart -331
10. Greg Biffle -363
11. Mark Martin -442
12. Carl Edwards -469

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image