WRC – Bulgaria Day 2, Passeggia Loeb, disastro Ford

0

E’ andato tutto come doveva andare per Sebastien Loeb nella seconda giornata del Rally di Bulgaria e la sedicesima vittoria consecutiva sull’asfalto per il francese della Citroen pare oramai una formalità. Quaranta sono infatti i secondi che è riuscito a mettere tra se ed il più diretto degli inseguitori, Dani Sordo, un distacco che nelle 4 prove speciali previste domani nessuno a meno di problemi tecnici o errori del campione del mondo in carica potrà colmare.

Dietro di lui invece è sfida aperta per la seconda piazza tra Sordo e Petter Solberg, divisi da soli 5 secondi. La prestazione dello spagnolo è stata fortemente penalizzata da una sbagliata scelta di pneumatici nel primo giro di prove, mentre per Solberg si è rivelata azzecatissima la decisione di montare le gomme dure nel secondo giro di prove e il norvegese ha siglato la bellezza di tre scratch consecutivi arrivando a ridosso di Sordo.

Delusione invece in casa Ford, dove un errore in mattinata sulla valutazione dei pneumatici più adatti ha peggiorato ulteriormente le già disastrose condizioni in cui la Focus si era presentata in Bulgaria. E così Hirvonen e Latvala hanno dovuto rinunciare in fretta all’ultimo obiettivo rimasto quello di difendersi dagli attacchi della quarta Citroen di Ogier, che invece ha avuto gioco facile nel riprendersi immediatamente il quarto posto perso ieri dopo un lungo. Ed è proprio sul campioncino francese che la Ford pare aver messo gli occhi per tornare a vincere nel 2011, allacciando i primi contatti con l’entourage del pilota stesso. Contatti che però non preoccupano la Citroen dichiaratasi tranquilla nell’attendere la decisione di Ogier.

Atteso oggi era anche Kimi Raikkonen dopo gli exploit velocistici di ieri culminati in un terribile botto. Il finlandese è tornato in gara grazie al superally mostrando molta più prudenza, ma comunque chiudendo ottimo sesto nei tempi di tappa e rimontando fino alla 14esima piazza in classifica generale.

Nel Mondiale Junior infine, è stato Neuville a prendere il comando delle operazioni, mentre ha chiuso quarto il sammarinese Broccoli.

Classica dopo la seconda giornata

1. Sebastien Loeb – Citroen C4 WRC – 2.12’49.3
2. Dani Sordo – Citreoen C4 WRC +40.5
3. Petter Solberg – Citroen C4 WRC +45.2
4. Sebastien Ogier – Citroen C4 WRC  +2’05.7
5. Mikko Hirvonen – Ford Focus WRC +2’50.4
6. Jari-Matti Latvala – Ford Focus WRC +3’33.1
7. PG Andersson – Ford Focus WRC +4’35.8
8. Frigyes Turan – Peugeot 307 WRC +5’39.1
9. Matthew Wilson – Ford Focus WRC  +7’34.7
10. Henning Solberg – Ford Fiesta S2000  +10’04.6

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image