NASCAR – Chicagoland: Seconda vittoria in carriera per Reutimann

0

David Reutimann ha vinto la LifeLock.com 400 disputata sabato sera sul Chicagoland Speedway. Per il pilota del Michael Waltrip Racing si tratta della seconda vittoria in carriera (la prima stagionale). L’anno scorso Reutimann aveva vinto per la prima volta in NASCAR Sprint Cup a Charlotte, in una gara accorciata a causa della pioggia. “Stasera non c’era la pioggia, abbiamo guadagnato tutto questo e nessuno ce lo ha regalato. E’ veramente bellissimo“, ha detto un emozionato Reutimann. “Ho sentito tante cose sull’aver vinto una gara a causa della pioggia che sembrava che non ce lo fossimo meritato. Stasera non c’è niente da dire, ce lo siamo guadagnato. Tutti al Michael Waltrip Racing hanno fatto un lavoro fenomenale. Non so neppure bene cosa dire. Pensi a questi momenti per tutta la vita, e poi non trovi le cose giuste da dire.” Reutimann è emerso come un candidato alla vittoria nell’ultimo quarto di gara dopo aver trascorso la maggior parte della serata nella top 5. Dopo l’ultima sosta si è ritrovato al secondo posto alle spalle di Jeff Gordon; il pilota dell’Hendrick Motorsports è riuscito a tenerlo dietro per un certo numero di giri fino a quando a 54 giri dalla fine è avvenuto il sorpasso. Reutimann ha quindi portato il distacco da Gordon a più di tre secondi, prima che Carl Edwards si portasse a sua volta al secondo posto cercando poi una rimonta, non realizzatasi anche a causa di alcuni problemi di traffico. Per Edwards il secondo posto è il miglior risultato stagionale. “Stiamo arrivando dove volevamo essere“, ha detto Edwards. “Non siamo ancora al massimo, ma adesso sappiamo che possiamo fare bene come abbiamo fatto stasera. Dobbiamo solo capire come farlo ogni settimana.

Gara difficile invece per il campione in carica Jimmie Johnson, in testa per i primi 92 giri della corsa. Prima ha mancato l’entrata ai box ed è stato costretto a così a percorrere un altro giro; poi è andato in testacoda all’uscita della curva 2 dopo un restart; ed infine ha toccato il muro, rovinando la gomma anteriore destra e perdendo di conseguenza due giri ai box. “Avere una buona macchina e non ottenere un buon risultato rende il tutto molto deludente“, ha commentato Johnson. “All’inizio della gara avevamo una grande auto e puntavamo alla vittoria stasera. Ma in gara può sempre succedere di tutto, e ora noi dobbiamo tornare al top nelle prossime settimane.” Brutta serata anche per il leader del campionato Kevin Harvick, fermato da un problema alla pompa della benzina e classificato al 34° posto. Serata difficile anche per altri big come Kyle Busch (17°), Dale Earnhardt Jr (23°) e Kurt Busch (26°). “Siamo abbastanza delusi per come è andata stasera“, ha detto Earnhardt. “Ma non abbiamo nessuno da biasimare, solo noi stessi.” La top 5 è stata invece completata da Clint Bowyer, quarto, e dal polesitter Jamie McMurray, quinto. Anche Tony Stewart sembrava avere una buona vettura ad inizio gara, anche se un problema al primo pit stop ha relegato Stewart a centro gruppo senza che poi riuscisse a risalire, chiudendo la gara al nono posto. Kasey Kahne, Jeff Burton, Denny Hamlin, Stewart e Paul Menard completano la top 10.

Classifica finale:
1. David Reutimann
2. Carl Edwards
3. Jeff Gordon
4. Clint Bowyer
5. Jamie McMurray
6. Kasey Kahne
7. Jeff Burton
8. Denny Hamlin
9. Tony Stewart
10. Paul Menard

Classifica del campionato:
1. Kevin Harvick 2745
2. Jeff Gordon -103
3. Jimmie Johnson -188
4. Denny Hamlin -203
5. Kurt Busch -221
6. Kyle Busch -257
7. Jeff Burton -280
8. Matt Kenseth -299
9. Tony Stewart -356
10. Carl Edwards -400
11. Greg Biffle -453
12. Clint Bowyer -459

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image