F2 – Brands Hatch preview: Snoeks fuori per caduta con lo scooter, torna Gladdis. Esordio per Pineiro e Theobald.

0

Ad un anno esatto dal tragico evento di Brands Hatch, in cui perse la vita Henry Surtees, la Formula 2 ritorna sulla pista del Kent, che in più occasioni ha dimostrato di aver ormai perso gli standard minimi di sicurezza per quanto riguarda il settore formule. Il giovane figlio di John Surtees è stato ricordato con una gara di Kart organizzata sul kartodromo di Buckmore Park, pista in cui Henry percorse i suoi primi giri di pista. Alla gara hanno preso parte nomi importanti quali Andy Soucek, campione 2009 della F2, Johnny Herbert, Alex Sims e Oliver Turvey.

In avvicinamento alla tappa inglese, la seconda in campionato dopo l’apertura a Silverstone, è stata messa in piedi un altra curiosa iniziativa: Jolyon Palmer, leader del campionato F2, e Rob Huff, pilota della Chevrolet attualmente al quarto posto in classifica si sono scambiati le vetture, per percorrere alcuni giri del circuito. Per Huff è stato un ritorno alle formule, mentre per il giovane rampollo di casa Palmer è stata la scoperta di un nuovo mondo, quello delle ruote coperte. Divertente la scena in cui Jolyon tenta di salire sulla vettura di Huff, ma non riuscendo a scorgere dove si trovasse la maniglia tenta di salire come si fa abitualmente in Nascar, salvo poi essere “istruito” dal collega. ( a fondo articolo il link del video)

Passando invece alle gare che si correranno nel week end, bisogna registrare degli uteriori cambiamenti in griglia. Ritorna infatti Tom Gladdis, dopo lo stop seguito al primo round di Silverstone. Due invece saranno i nomi nuovi: Ramon Pineiro, l’anno scorso protagonista in Formula BMW Europe, e che già aveva provato la vettura di F2 nei test invernali, e Julian Theobald, che dopo varie esperienze in diverse categorie, ritorna alle corse a Brands Hatch dopo un anno di stop.

Non prenderà parte invece alla trasferta inglese Kelvin Snoeks, vittima mercoledì di una brutta caduta con lo scooter che gli è costata la frattura di una caviglia. Subito operato, il ventiduenne olandese ha confermato che non ci sono state complicazioni. Dopo il primo periodo di riposo, comincerà la fase di riabilitazione, per poter essere in pista a Brno il 30 luglio.

Palmer-Huff, scambio di vetture

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image