F1 – Gp Germania – Qualifiche: Vettel, pole all’ultimo respiro

0

HOCKENHEIM 24.07.2010 E’ stata una qualifica al cardiopalma quella appena conclusa in Germania, terra di Vettel. Ed è proprio  “il biondo meraviglia” a strappare la pole-position dalle grinfie di un Alonso e di una Ferrari ritrovati. Due millesimi, ecco il distacco tra il tedesco e lo spagnolo, tra il primo e il secondo. E’ stato un giro spaventoso quello di Vettel, in grado di fare la differenza nel terzo settore, il più giudato: il Motodrom.

E’ tornata alla ribalta quindi la Ferrari, competitiva già da ieri, al punto di mettere in difficoltà il “mostro sacro” RedBull, oggi in vetta grazie al proprio pilota in grado di fare qualcosa di sensazionale. Altrettanto sensazionale è stato Alonso, fantastico nel secondo settore, pulito nel suo giro migliore. D’altronde due millesimi non si possono quantificare facilmente in spazio.

Oltre lo spagnolo, la rossa di Maranello partirà dalla terza piazza con Felipe Massa, attardato di due decimi dalla pole, ma in grado di relegare Mark Webber in quarta posizione.

Limitano al meglio i danni in casa McLaren. Considerato il divario con Ferrari e RedBull, il team di Woking conquista tutta la terza fila, con Button, quinto ed Hamilton, sesto.

Ottima qualifica anche per Kubica e le Williams. Il polacco prenderà il via dalla settima piazza, mentre Barrichello e Hulkemberk chiudono rispettivamente ottavo e decimo. Il team di Grove è riuscito a vincere il duello contro una Mercedes non certo splendida. Hulkemberg è riuscito a qualificarsi in Q2 eliminando Schumacher nel finale, mentre Barrichello è riuscito a fare meglio di Rosberg, nono.

Da segnalare l’incidente occorso a Tonio Liuzzi nelle prime fasi di qualifica. L’italiano, complice un asfalto ancora umido, perde il controllo della propria Force India alla Sudkurve, schiantandosi così come fece Glock due anni orsono. Per l’abruzzese nulla di preoccupante, se non la posizione in griglia. Partirà ventiduesimo.

Valerio Lo Muzzo

Pos  Driver         Team                    Q1        Q2        Q3
 1.  Vettel         Red Bull-Renault        1:15.152   1:14.249  1:13.791
 2.  Alonso         Ferrari                 1:14.808   1:14.081  1:13.793
 3.  Massa          Ferrari                 1:15.216   1:14.478  1:14.290
 4.  Webber         Red Bull-Renault        1:15.334   1:14.340  1:14.347
 5.  Button         McLaren-Mercedes        1:15.823   1:14.716  1:14.427
 6.  Hamilton       McLaren-Mercedes        1:15.505   1:14.488  1:14.566
 7.  Kubica         Renault                 1:15.736   1:14.835  1:15.079
 8.  Barrichello    Williams-Cosworth       1:16.398   1:14.698  1:15.109
 9.  Rosberg        Mercedes                1:16.178   1:15.018  1:15.179
10.  Hulkenberg     Williams-Cosworth       1:16.387   1:14.943  1:15.339
11.  Schumacher     Mercedes                1:16.084   1:15.026
12.  Kobayashi      Sauber-Ferrari          1:15.951   1:15.084
13.  Petrov         Renault                 1:16.521   1:15.307
14.  Sutil          Force India-Mercedes    1:16.220   1:15.467
15.  de la Rosa     Sauber-Ferrari          1:16.450   1:15.550
16.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari      1:16.664   1:15.588
17.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari      1:16.029   1:15.974
18.  Trulli         Lotus-Cosworth          1:17.583
19.  Kovalainen     Lotus-Cosworth          1:18.300
20.  Glock          Virgin-Cosworth         1:18.343
21.  Senna          HRT-Cosworth            1:18.592
22.  Liuzzi         Force India-Mercedes    1:18.952
23.  Yamamoto       HRT-Cosworth            1:19.844
24.  di Grassi      Virgin-Cosworth
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image