WRC – Finlandia Day 2, Latvala si firma nella storia, è suo il 1000 Laghi!

0

“E’ un sogno e non ci posso ancora credere, qualcosa che desideravo fin da quando ero un bambino!”. L’ha commentata così, a caldo, la vittoria più prestigiosa della sua carriera Jari-Matti Latvala, quella che lo fa entrare di diritto nell’elite del rallysmo mondiale. “Veloce, ma immaturo e falloso” è l’etichetta che Jari si è portato dietro dal giorno del suo esordio nel Mondiale, un’ etichetta che oggi svanisce definitivamente al cospetto di una vittoria straordinaria in cui il finlandese ha unito velocità, costanza e intelligenza, battendosi da solo contro il plotone delle Citroen C4.

E insieme a lui a dare la prova della definitiva maturità acquisita, nel rally più difficile al mondo, ci ha pensato Sebastien Ogier, l’unico in grado di impensierire veramente Latvala e di ingaggiare con lui una battaglia che si è decisa solamente sull’ultima speciale. E’ stato il più veloce quest’oggi il francese, dimostrandosi decisamente più in palla di un Loeb la cui mancanza di velocità assoluta si spiega solo in parte con la voglia di non prendere rischi per pensare al campionato.

Dopo sole due speciali Ogier aveva già infilato Petter Solberg, guadagnando la seconda piazza e secondi preziosi su un Latvala che con soli 15″ di margine e 6 speciali ancora da disputare pareva più che mai raggiungibile. Poi la risposta del pilota Ford nella prova seguente, una risposta tremenda e impensabile perchè ancora chiamato a spazzare a tutti la strada: quasi 10 i secondi guadagnati su Ogier e il distacco riportato oltre i 20. Pareva finita e invece Ogier, trainato da un ottimo Loeb autore di due skratch utili per scavalcare Solberg, riapriva la gara tra la quarta e la quinta ps, arrivando a soli 12″ da Latvala a 3 speciali dal traguardo.

3 speciali sulle quali però si era già transitato e su cui dunque tutti partivano alla pari. Un Latvala perfetto non ha sbagliato nulla, ha concesso solo 2″ a Ogier ed ha portato a casa un trionfo importantissimo per la sua carriera e per la Ford, che dopo il ritiro di Hirvonen di ieri tiene accesa qualche residua speranza di titolo costruttori. Il podio lo ha completato Loeb con soli 4″ su Solberg. Quinto un impalpabile Dani Sordo.

Da sottolineare invece la rimonta di Mads Ostberg, forse galvanizzato dalle voci che lo vorrebbero con Mini nel 2011, salito dal 11° al 7° posto. Dietro a lui uno stoico Juha Kankkunen, che ha chiuso nella top ten la gara del ritorno nel Mondiale a 51 anni, 11 dopo l’ultima vittoria in Finlandia. Per lui pochi rischi e qualche tempo di tutto rispetto pur se nel finale ha pensato solo a vedere il traguardo. Al 24 esimo posto è invece sprofondato Kimi Raikkonen, dopo una foratura che gli è costata oltre 10 minuti e che ci ha privati di una battaglia per certi versi epica con Kkk.

Nel Mondiale Produzione l’estone Tanak ha portato al trionfo la Mitsubishi, mentre il leader IRC Juho Hanninen ha conquistato una netta vittoria nella classifica riservata alle S2000.

Classifica Finale Rally di Finlandia

1. Jari-Matti Latvala – Ford Focus WRC – 2.31’29.6
2. Sebastien Ogier – Citroen C4 WRC  +10.1
3. Sebastien Loeb – Citroen C4 WRC  +26.0
4. Petter Solberg – Citroen C4 WRC +30.7
5. Dani Sordo – Citroen C4 WRC +1’45.0
6. Matthew Wilson – Ford Focus WRC  +5’43.7
7. Mads Ostberg -Subaru Impreza S12B WRC  +5’50.8
8. Juha Kankkunen – Ford Focus WRC +7’49.0
9. Juho Hanninen – Skoda Fabia S2000 +9’05.0
10. Per-Gunnar Andersson – Skoda Fabia S2000  +10’15.7

Classsifica Mondiale dopo 8 appuntamenti

1. FranceS. LOEB 166
2. FranceS. OGIER 118
3. FinlandJ. LATVALA 105
4. NorwayP. SOLBERG 90
5. FinlandM.HIRVONEN 86
6. Spain D. SORDO 77
7. Great BritainM. WILSON 48
8. ArgentinaF. VILLAGRA 26
9. NorwayH. SOLBERG 25
10. NorwayM. OSTBERG 16

Prossima tappa: Rally di Germania dal 20 al 22 Agosto.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image