GP2 – Budapest: Bianchi e Tung costretti allo stop dopo gara 1

1

Sembra quasi una prassi: in Ungheria al sabato un pilota Ferrari deve passare la notte all’AEK Hospital. Ora possiamo anche scherzarci sopra, visto che le condizioni fisiche di Jules Bianchi sono nettamente migliori di quelle in cui Felipe Massa giunse l’anno passato all’ospedale ungherese.

Il francese, giovane pilota del Cavallino, al via di gara 1 ha innescato un incidente nel quale ha riportato le conseguenze maggiori rispetto agli altri piloti coinvolti. Uscito largo sulla via di fuga dopo la prima curva, Jules ha perso il controllo della vettura sullo sporco, ritornando in pista dove stavano passando le altre vetture. Tung che sopraggiungeva non è riuscito ad evitarlo, pur smorzando il contatto avvenuto frontalmente. La gara è stata presto stoppata con bandiera rossa, e il clima destava preoccupazione.

Tutto si è risolto però per il meglio. Entrambi i piloti hanno riportato lo spostamento di una vertebra (quasi una moda negli ultimi periodi, dopo Kral e Trummer). Per Tung si parlava inizialmente di un lieve colpodi frusta, poi ulteriori esami hanno anche per lui evidenziato la frattura della seconda vertebra lombare. Per entrambi si prospetta ora uno stop di sei settimane, per permettere il pieno recupero fisico. Il possibile rientro dovrebbe avvenire ad Abu Dhabi, in chiusura di stagione.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

1 commento

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image