F1-Schumi chiede scusa

1

Michael Schumacher si è pentito della sua verve eccessiva nel respingere l’attacco di quello che era stato il suo fido scudiero Rubens Barrichello e che gli è costata dieci posizioni in griglia nel prossimo Gp del Belgio.

A ventiquattro ore dal fattaccio l’ex Kaiser sul suo sito internet scrive, ” Ieri appena dopo l’arrivo non avevo capito bene cosa fosse accaduto ma ora riguardando la scena devo ammettere che la mia manovra è stata troppo dura, quindi gli stewart hanno fatto bene a punirmi. Io volevo soltanto rendergli duro il sorpasso per cui ho cercato di resistere come potevo, ma logicamente non volevo causare una situazione pericolosa. Se Rubens si è sentito in pericolo gli chiedo scusa, non era mia intenzione”.

Vedremo se Barrichello, che ha subito dato del pazzo a Schumi, accetterà le sue scuse…

 

Condividi in

Autore

1 commento

  1. Barrichello sa fare bene una cosa in particolare: la vittima. La manovra è stata sì bastarda, ma c’è una grande differenza tra un possibile incidente ed un incidente vero.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image