IRC – Madeira Day 2, Tris Skoda, campionato in ghiaccio

0

E’ una mazzata pesantissima quella rifilata dalla Skoda all’IRC 2010. Una tripletta che mette al lumicino le speranze di una rimonta Meeke-Peugeot in campionato. A guidarla c’è però la Fabia “sbagliata” portata in gara una tantum da Freddy Loix, chiamato per la seconda volta dallo squadrone cèco per le trasferte su asfalto. A spalancargli la strada verso un successo che nelle 8 prove odierne non è mai stato in discussione, il brutto incidente occorso ieri a Luca Rossetti, miracoloso nell’inserirsi nella lotta per il vertice con la sua Abarth Grande Punto privata.

A tenere banco oggi è stato dunque il gran bel duello per la seconda piazze tra Kris Meeke e Jan Kopecky, staccati solo di qualche decimo nelle prime prove di giornata. Già al termine della seconda però Meeke ha iniziato a soffrire di problemi all’alternatore della sua Peugeot 207, problemi che lasciavano presagire il peggio. E di fatti 2 speciali più tardi l’inglese ha detto addio al Rally di Madeira, e probabilmente alle chance di titolo: 25 punti da recuperare a Juho Hannine in sole 4 gare, pur con il gioco degli scarti, paiono troppi anche per il campione in carica.

Certo è che il Juho Hanninen visto in questo week-end nell’isola portoghese, tutto meriterebbe fuorchè l’IRC 2010. Il russo ha fatto la formichina, dimostrandosi non altezza della concorrenza sull’asfalto e attendendo i problemi altrui. Almeno 3 – Maghalaes e Rossetti ieri, Meeke oggi – sono stati i ritiri che gli hanno fatto strada verso il podio, anche se Hanninen ha dovuto tirare fuori tutta la grinta per riprendersi sulla penultima ps la terza piazza dal locale Miguel Nunes, sfuggitagli dopo una foratura.

Per l’Intercontinental Rally Challenge ora arrivano 3 settimane di stop prima del Barum, 3 settimane nelle quali inizieranno a decidersi i destini della serie. Per gli organizzatori convincere Skoda, che sta meditando un futuro nel WRC, e Peugeot-Kronos, disgustata dal troppo ufficiale impegno dei rivali, a prolungare l’impegno nella serie, sarà infatti di importanza vitale per l’IRC degli anni a venire.

Classifica finale Rally di Madeira

1. Freddy Loix – Skoda Fabia S2000 – 3.08’14″3
2. Jan Kopecky – Skoda Fabia S2000  +37.8
3. Juho Hanninen – Skoda Fabia S2000  +2’25.8
4. Miguel Nunes – Peugeot 207 S2000 +2’42.7
5. Vitor Sa – Peugeot 207 S2000 +3’13.7

Classifica IRC dopo 8 eventi

1. Juho Hanninen – Skoda 48 pt

2. Jan Kopecky – Skoda 39 pt
3. Bruno Maghalaes – Peugeot 30 pt
4. Guy Wilks – Skoda 25 pt
5. Kris Meeke – Peugeot 23 pt
William Marzi
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image