F3 inglese – Silverstone, gara3: il titolo a Vergne

0

Dodici le vittorie in una stagione, che, per la cronaca, non è ancora terminata, campione incontrastato della Serie e primo francese ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo di F3 British International Series al pari di piloti del calibro di Jackie Stewart, Ayrton Senna, Nelson Piquet, Mika Hakkinen, Rubens Barrichello, (tra i più recenti, Robbie Kerr, Mike Conway, Jaime Alguersuari e Danile Ricciardo), Jean-Eric Vergne scrive il suo nome a grandi lettere sul libro dei grandi il 15 agosto sul circuito di Silverstone. Non ci sono più avversari, il titolo è assegnato e anche Calado con un fine settimana perfetto mette a segno il sorpasso su Webb, l’inseguitore di un anno intero. Una gara perfetta per Vergne che, anche dopo la ripartenza dovuta ad un incidente fra Snegirev e Huertas, riesce a dominare tenendo i nervi saldi e la vittoria in pugno. È suo anche il giro record, ciliegina sulla torta per mettere in difficoltà e lasciarsi alle spalle definitivamente Buzaid; il brasliano di Carlin è comunque autore di un ottimo fine settimana insieme all’inglese Calado in lotta con Webb che non sembra dare segni di resa nonostante il sorpasso in campionato da parte dell’avversario.

Il vincitore di gara1 finisce al quarto posto mentre per Buzaid e Webb è podio. Molto bene Foresti, a ridosso dei primi per tutto il fine settimana; bene anche Dias, Buller e Brundle che portano avanti i nomi di team come Tsport e Hitech nonostante il dominio assoluto di Carlin. Sbrigata questa “formalità”, ora Vergne potrà puntare fin da subito sulla World Series by Renault, salendo sulla Dallara del Tech1 lasciata libera da Hartley già nel prossimo appuntamento di Hockeniem.

I risultati di gara3

1 – Jean Eric Vergne (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 23 giri 41’01″289

2 – Adriano Buzaid (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 1″212

3 – Oliver Webb (Dallara-Mercedes) – Fortec – 6″234

4 – James Calado (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 7″280

5 – Lucas Foresti (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 20″222

6 – Rupert Svendsen-Cook (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 24″772

7 – Gabriel Dias (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 25″895.

8 – Alex Brundle (Dallara-Volkswagen) – T Sport – 29″188

9 – William Buller (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 29″981

10 – Daniel McKenzie (Dallara-Mercedes) – Fortec – 30″678

11 – Daisuke Nakajima (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 32″643

12 – Felipe Nasr (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 34″385

13 – Jazeman Jaafar (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 35″048

14 – Menasheh Idafar (Dallara-Mugen) – T Sport – 35″832.

15 – Hywel Lloyd (Dallara-Mercedes) – Manor – 37″296

16 – Jay Bridger (Dallara-Mercedes) – Litespeed – 46″232

17 – Carlos Huertas (Dallara-Mercedes) – Raikkonen – 49″601

18 – Adderley Fong (Dallara-Mercedes) – Sino Vision – 49″890

19 – Carlos Munoz (Dallara-Mercedes) – Mucke – 52″482

20 – James Cole (Dallara-Mugen) – T Sport – 1’06″183

21 – Juan Carlos Sistos (Dallara-Mugen) – West Tec – 1’18″599.

22 – Yann Cunha (Dallara-Mercedes) – Manor – 1’19″141

23 – Pietro Fantin (Dallara-Volkswagen) – Hitech – 1’21″452

Giro veloce: Jean Eric Vergne 1’41″235

Ritiri

0 giri – Max Snegirev

La classifica di campionato; Jean Eric Vergne si aggiudica il titolo

1.Vergne 344; 2.Calado 230; 3.Webb 213; 4.Buzaid 170; 5.Dias 113.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image