Motogp – Yamaha: Ben Spies passa in ufficiale nel 2011

0

Dopo le varie comunicazioni in materia di mercato piloti del Gp di Brno, quale occasione migliore del gran premio di casa ad Indianapolis per annunciare l’arrivo di Ben Spies al team ufficiale Yamaha? Il passaggio di Texas Terror non era di certo un mistero, soprattutto dopo i test di Brno con la M1 2011, ma si sa, bisogna pur attendere il nero su bianco: è di oggi, infatti, il sec0ndo comunicato più atteso della stagione. Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Racing, ha dichiarato di essere molto lieto di avere Spies al Factory Team: il texano, campione in carica Superbike ha esordito in maniera molto positiva nel Motomondiale, è da sempre è stato una leva da Moto Gp in casa Yamaha.

Taciturno, concreto, concentrato, e poco propenso a fronzoli e dichiarazioni alla Lorenzo, Texas Terror sembra veramente un buon acquisto, ed è candidato ad essere un vero campione del futuro; dall’altra parte del box si troverà certamente un campione del mondo (Lorenzo) difficile da battere, e prenderà il posto di uno che è storia del motociclismo, dicesi Valentino Rossi: la sfida è ardua, ma Spies avrà su chi contare. Dato il passaggio del 46 su Ducati e il relativo travaso di personale al seguito, Jeremy Burgess compreso, Ben conterà sull’appoggio del suo fido tecnico Tom Houseworth, ma soprattutto di Massimo Meregalli, team manager del team Yamaha Sterilgarda SBK che ha accompagnato il campione americano verso il titolo 2009.

Il dream team Yamaha per la stagione 2011 appare quindi formato, sperando che il buon Ben dia un po’ di filo da torcere al buon Jorge.

Beatrice Moretto

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image