Gp2 Series- Monza, qualifiche: doppietta Art, Bianchi torna in pole

0

 

Dopo una sessione di libere dove a dominare sono stati i piloti

Barwa-Addax, sounta inqualifica la doppietta Art, a suggello di

una staguione buona ma non fra le prime file e che ha visto

anche il brutto incidente di Jules Bianchi, oggi poleman e fra

 i piloti migliori nel venerdì in questa stagione. Secondo posto

per Sam Bird, suo compagno di squadra che si conferma pilota

costante e determinato, capace di mantenere un buon ritmo e di

ottime rimonte anche nelle numerose difficoltà che il team Art ha

visto durante quest’anno. Un tempo un po’ di bilanci che vede non

 ancora del tutto chiusa la questione del titolo, nonostante i

ventisette punti che separano Maldonado da Perez e che vedono

il pilota venezuelano incollato alla vetta.

Una pista quella di Monza che tuttavia gli va stretta e nella

quale le difficoltà si sono viaste tutte, in prova ma soprattutto

in qualifica. I due avversari partiranno appaiati. Fine settimana

difficile anche per lo svedese Marcus Ericsson mentre il team

Dams con D’Ambrosio e il ritornato Grosjean che insieme a

Parente mette a segno ottimi risultati per questo schieramenti in

griglia. Difficoltà per il team Addax che aveva ben figurato in

 prova e indietro anche i piloti italiani ed Herck che, insieme a

Ricci, (non in corsa in queste ultime settimane di campionato a

 causa di problemi di sponsor), aveva mostrato di poter mettere

spesso la sua vettura del team Dpr nei primi posti.

Da segnalare infine la presenza di Edoardo Piscopo con il team

Trident al posto di Johnny Cecotto, oltre all’ingaggio da parte di

Coloni di Brendon Hartley.

Griglia di partenza di gara1:

1.Jules Bianchi – ART – 1’30″269

2.Sam Bird – ART – 1’30″311

3.Jerome D’Ambrosio – Dams – 1’30″366

4.Oliver Turvey – iSport – 1’30″468

5.Alvaro Parente – Coloni – 1’30″474

6.Romain Grosjean – Dams – 1’30″542

7.Sergio Perez – Addax – 1’30″555.

8.Pastor Maldonado – Rapax – 1’30″675

9.Dani Clos – Racing Engineering – 1’30″682

10.Christian Vietoris – Racing Engineering – 1’30″687

11.Luca Filippi – Super Nova – 1’30″691

12.Davide Valsecchi – iSport – 1’30″714

13.Fabrizio Crestani – DPR – 1’30″801

14.Giedo Van der Garde – Addax – 1’30″894.

15.Luiz Razia – Rapax – 1’31″107

16.Charles Pic – Arden – 1’31″131

17.Adrian Zaugg – Trident – 1’31″246

18.Fabio Leimer – Ocean – 1’31″255

19.Marcus Ericsson – Super Nova – 1’31″372

20.Rodolfo Gonzalez – Arden – 1’31″439

21.Michael Herck – DPR – 1’31″458.

22.Brendon Hartley – Coloni – 1’31″601

23.Max Chilton – Ocean – 1’31″6674.

24.Edoardo Piscopo – Trident – 1’32″100

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image