WSR – Brendon Hartley rientra al posto di Charouz

0

Il pilota neozelandese Brendon Hartley, lasciato a piedi dalla Red Bull dopo la tappa di Budapest in favore di Vergne, non ha trovato niente di meglio che fare il proprio esordio in GP2 lo scorso week end a Monza, sotto agli occhi dei grandi team di F1 quindi, Red Bull compresa. In gara le cose sono poi andate in un altro modo, non permettendo a Brendon di mettersi particolarmente in mostra.

Ora hartley sta per mettere a segno un altro colpo dei suoi, ovvero ritornare a gareggiare in World Series by Renault. A causa di un non meglio precisato infortunio che ha coinvolto il driver del team P1 Jan Charouz, che sarà quindi costretto a saltare l’appuntamento di questo week end a Silverstone, Brendon salirà sulla vettura color Renault F1, quasi a voler dimostrare che senza questi programmi di sviluppo di giovani piloti (famoso quello del Toro austriaco per averne bruciati tanti) si riesce a sfondare lo stesso. Diversi sono infatti i casi di piloti che dopo essere usciti da uno di questi programmi, ed aver perso quindi il supporto e la gestione di un team importante, sono riusciti a ritornare al top, se non addirittura ad incrementare il proprio rendimento.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image