Superbike – Motomercato in subbuglio: piloti alla ricerca di team

0

Qui ad Imola, penultimo round del World Superbike Championship 2010, il mercato piloti arriva ad una svolta decisiva; numerosi sono infatti i piloti che hanno trovato soluzione positiva di nuovi contratti oppure conferme dai propri team. Dopo la notizia del ritiro di Ducati come squadra ufficiale nel mondiale 2011, i due piloti più “bisognosi” di cercarsi un posto erano sicuramente Noriyuki Haga e Michel Fabrizio: attualmente, proprio il pilota giapponese ha trovato l’ingaggio al team DFX Corse di Marco Borciani, che nella prossima stagione schiererà un’ Aprilia (invece dell’attuale Ducati con Lorenzo Lanzi). Fabrizio, invece, è vociferato in trattative con il team Suzuki Alstare di Francis Batta, con compagno di squadra probabilmente Leon Haslam (l’inglese però è visto in serissime trattavive con BMW).

Di poco tempo fa è invece la notizia del passaggio di Marco Melandri al team Yamaha Sterilgarda (a cui ha fatto visita ieri pomeriggio): come compagno di box si troverà la giovane promessa del mondiale Supersport Eugene Laverty, attualmente in sella ad una Honda del team Parkalgar. L’esonerato rimane quindi il due volte campione del mondo SBK James Toseland: l’inglese, al momento, è visto in trattativa con BMW Motorrad Motorsport; la squadra tedesca, peraltro, ha già confermato il contratto con il coriaceo Troy Corser, mentre lo spagnolo Ruben Xaus resterebbe a piedi. Novità sempre dalla casa tedesca è l’approdo dell’attuale BMW Motorrad Italia dal mondiale Superstock alla Superbike: dopo aver portato al titolo (con un vantaggio imbarazzante) l’italiano Ayrton Badovini, il team è pronto al grande passo verso il mondiale delle derivate di serie, schierando anche un secondo pilota proprio accanto Badovini; il più accreditato sembra essere Niccolò Canepa, attualemente in difficoltà nel mondiale Moto 2 (e ricordiamo anche lui campione Superstock 2007).

Una delle notizie più stupefacenti resta, tuttavia, l’addio di Luca Scassa alla Superbike: l’aretino, attualmente in sella ad una Ducati del team Supersonic, l’anno prossimo approderà ad un progetto ambizioso del team Triumph: la storica marca inglese, infatti, approda al mondiale Supersport, in attesa di sbarcare proprio in SBK negli anni prossimi. Al posto dell’italiano al Supersonic molto probabilmente vedremo il tedesco Max Neukirchner: il suo attuale team (Ten Kate Honda) ha già confermato il promettente Jonathan Rea, mentre per l’altra sella ci sarebbero trattative avviate anche con James Toseland. Posto assicurato, invece, al team Althea Racing, per lo spagnolo Carlos Checa, mentre per il compagno di box non ci sono ancora certezze sulla riconferma di Shane Byrne: la squadra laziale l’anno prossimo riceverà da Ducati quasi un trattamento da ufficiale, rimanendo gli unici a schierare un pacchetto con due 1098 competitive.

Gli unici due piloti sicuramente confermati per l’anno prossimo sono Max Biaggi e Leon Camier di Aprilia Alitalia Racing: il quadro definitivo si avrà sicuramente in vista del round finale di Magny Cours.

Servizio fotografico: Andrea Della Vedova


Dall’inviata Beatrice Moretto

Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image