F1-Montezemolo: L’importante è partire bene

0

 

L’ultima voce Ferrari dal Wroom è arrivata stamane da Luca Di Montezemolo giunto allo Chalet Fiat poco prima dell’una. Anche per lui, come per gli altri membri del team nei giorni scorsi, tante domande sul  mondiale 2010 e sulla stagione che sta per iniziare, “Premesso che ogni tanto ancora mi sveglio la notte pensando a quella corsa di Abu Dhabi, dobbiamo assolutamente guardare avanti. Stiamo lavorando molto intensamente sulla macchina nuova per partire bene sia in termini di affidabilità ma, soprattutto, come prestazione. Lo scorso anno abbiamo perso il mondiale per un girone d’andata non all’altezza delle nostre aspettative. Penso che sarà un campionato molto interessante, ci sono alcuni punti interrogativi legati alle novità regolamentari e quindi dovremo aspettare per vedere la competitività dei nostri avversari”.

A chi gli faceva notare il pronostico di Alonso su Schumacher come avversario più temibile Montezemolo ha così replicato, “Penso che dovremo aspettare le prime gare ma queste cose fanno bene ai media e ai tifosi. Alonso dice Michael, Felipe dice Hamilton, magari Michael teme Vettel, niente di nuovo sotto il sole! Poi Michael è parte del mio cuore e della storia della Ferrari e non ho alcun dubbio che sia ancora un pilota fantastico. Il suo compagno di squadra è andato più forte di lui l’anno scorso? C’è anche Rosberg, certo. Mi aspetto tre squadre se non quattro a lottare anche nel 2011 per il vertice. Nella nuova generazione di piloti c’è anche lui, come del resto Vettel. Poi la gerarchia la stabilirà il cronometro. Detto questo se c’è un problema che noi non abbiamo è quello dei piloti”.

Infine qualche parola l’ha dedicata al settore clienti dell’azienda, “Stiamo vivendo un momento straordinario come azienda e a breve daremo i risultati del 2010 che sono estremamente positivi. Proprio oggi il nostro Amministratore Delegato, Amedeo Felisa, è a Shanghai dove abbiamo festeggiato con uno spettacolare evento il 999esimo cliente Ferrari in Cina. In Nordamerica abbiamo battuto il nostro record di vendite e ci sono tutte le premesse perché anche nel 2011 le cose vadano benissimo”.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image