WTCC – Terminati i test sul circuito di Barcelona

0

Il circuito del Montmelo ha ospitato una breve sessione di test che ha visto scendere in pista i team ufficiali Chevrolet, Seat e Volvo. Si è trattato di uno degli ultimi test in vista del debutto stagionale previsto il 20 marzo sul circuito brasiliano di Curitiba. Tutti i partecipanti hanno presentato numerose novità tecniche, riguardanti soprattutto i nuovi motori turbo 1.6. Non sono stati comunicati i rilievi cronometrici ufficiali.

I campioni in carica della Chevrolet si sono presentati con due Cruze ufficiali affidate al campione in carica Yvan Muller e a Rob Huff. Presente anche una terza vettura, equipaggiata con il motore 2.0 aspirato, preparata dalla filiale svedese della casa americana. Il lavoro si è concentrato soprattutto sulla messa a punto del nuovo motore turbo 1.6 in configurazione 2011. Pur leggermente contrariato dal numero limitato di test da effettuare prima dell’inizio della stagione agonistica, il campione del mondo Yvan Muller si dichiara ottimista: “Ho avuto delle buone sensazioni, ma fino ad ora quattro sessioni di test sono poche se consideriamo di dover far fronte a una nuova macchina e a dei nuovi regolamenti. Con il motore turbo, la Chevrolet è molto simile alla SEAT in termini di guidabilità e set-up”.

Sul circuito di casa la Seat ha provato quattro Leon Tdi schierate dal team ufficiale SunRed Engineering. In pista i confermati Tarquini e Monteiro che hanno approfittato di questo breve test per portare avanti lo sviluppo delle vetture spagnole. Oltre ai due veterani hanno girato anche Paul Ip e Pepe Oriola. Ip, pilota di Hong Kong lo scorso anno impegnato nell’Asian Gt Championship, ha svolto questo test per valutare un eventuale partecipazione al WTCC. Confermato invece il giovane spagnolo classe 1994 Pepe Oriola, al debutto assoluto lo scorso anno nella Seat Leon Eurocup dove ha ottenuto tre vittorie guidando una vettura schierata dal Monlau Competicion.

Presenti anche gli svedesi del Polestar Racing che sulla pista catalana hanno fatto girare due Volvo C30 equipaggiate con il motore 2.0 aspirato, il nuovo turbo 1.6 verrà proposto solo a stagione inoltrata. Al volante il driver ufficiale Robert Dahlgren e l’esperto James Thompson che nel 2011 prenderà parte al Stcc, il campionato scandinavo per vetture turismo. Dahlgren, che già nel 2010 ha partecipato come wild-card a un paio di tappe del Wtcc, quest’anno disputerà l’intero campionato e dopo la “due-giorni” di test dichiara: “Abbiamo ancora molto lavoro da fare. Non vediamo l’ora di passare al turbo, anche se non sappiamo ancora quando sarà possibile”.

Silvano Taormina

Il circuito del Montmelo ha ospitato una breve sessione di test che ha visto scendere in pista i team ufficiali Chevrolet, Seat e Volvo. Si è trattato di uno degli ultimi test in vista del debutto stagionale previsto sul circuito brasiliano di Curitiba il 20 marzo. Tutti i partecipanti hanno presentato numerose novità tecniche, riguardanti soprattutto i nuovi motori turbo 1.6. Non sono stati comunicati i rilievi cronometrici ufficiali.

I campioni in carica della Chevrolet si sono presentati con due Cruze ufficiali affidate al campione in carica Yvan Muller e a Rob Huff. Presente anche una terza vettura, equipaggiata con il motore 2.0 aspirato, preparata dalla filiale svedese della casa americana. Il lavoro si è concentrato soprattutto sulla messa a punto del nuovo motore turbo 1.6 in configurazione 2011. Pur leggermente contrariato dal numero limitato di test da effettuare prima dell’inizio della stagione agonistica, il campione del mondo Yvan Muller si dichiara ottimista: “Ho avuto delle buone sensazioni, ma fino ad ora quattro sessioni di test sono poche se consideriamo di dover far fronte a una nuova macchina e a dei nuovi regolamenti. Con il motore turbo, la Chevrolet è molto simile alla SEAT in termini di guidabilità e set-up”.

La Seat si è presentata sul circuito di casa con quattro Leon Tdi schierate dal team ufficiale SunRed Engineering. In pista i confermati Tarquini e Monteiro che hanno approfittato di questo breve test per portare avanti lo sviluppo delle vetture spagnole. Oltre ai due veterani hanno girato anche Paul Ip e Pepe Oriola. Ip, pilota di Hong Kong lo scorso anno impegnato nell’Asian Gt Championship, ha svolto questo test per valutare un eventuale partecipazione al WTCC. Confermato invece il giovane spagnolo classe 1994 Pepe Oriola, al debutto assoluto lo scorso anno nella Seat Leon Eurocup dove ha ottenuto tre vittorie guidando una vettura schierata dal Monlau Competicion.

Presenti anche gli svedesi del Polestar Racing che sulla pista catalana hanno fatto girare due Volvo C30 equipaggiate con il motore 2.0 aspirato, il nuovo turbo 1.6 verrà proposto solo a stagione inoltrata. Al volante il driver ufficiale Robert Dahlgren e l’esperto James Thompson che nel 2011 prenderà parte al Stcc, il campionato scandinavo per vetture turismo. Dahlgren, che già nel 2010 ha partecipato come wild-card a un paio di tappe del Wtcc, quest’anno disputerà l’intero campionato e dopo la “due-giorni” di test dichiara: “Abbiamo ancora molto lavoro da fare. Non vediamo l’ora di passare al turbo, anche se non sappiamo ancora quando sarà possibile”.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image