Aggiornamenti dal mondo della IndyCar

0

Nella giornata di lunedì l’HVM Racing e la società Entergy Nuclear hanno annunciato di aver siglato un accordo triennale per la sponsorizzazione della vettura n.78 di Simona de Silvestro. “E’ una sensazione davvero speciale, e sono entusiasta in vista della nuova stagione“, ha commentato la de Silvestro. “E’ la prima volta nella mia carriera che so quali saranno i programmi non solo per quest’anno, ma anche per i prossimi due. Abbiamo una grande collaborazione con Entergy e sono contenta che collaboreranno con noi. Speriamo di riuscire a portare la consapevolezza del nucleare come forma di energia pulita, a basso costo ed affidabile.” “Questa è una grande notizia per HVM e per Simona“, ha detto il proprietario del team Keith Wiggins. “Dà a Simona un’opportunità a lungo termine per diventare un pilota di punta del campionato IndyCar, mentre la squadra avrà una piattaforma stabile per diversi anni per sostenere il proprio sforzo. Si tratta di una formidabile opportunità di marketing con un partner forte che ha un messaggio e un ruolo importanti nel futuro del nostro mondo.”

Nel weekend sono scesi in pista alcuni team per una sessione di test a Sebring: Panther Racing, Andretti Autosport (con Marco Andretti), Target Chip Ganassi Racing (con una vettura su cui sono scesi in pista entrambi i piloti) e il Newman Haas Racing per una seconda sessione di test con James Hinchcliffe, che aveva provato con il team già a dicembre. “E’ stata un’altra buona giornata per noi“, ha detto Hinchcliffe, che ha completato 97 giri con un miglior tempo di 54.08sec. “Le condizioni erano molto diverse rispetto al dicembre scorso. Mentre il clima più caldo è stato il benvenuto, le temperature più calde della pista hanno reso la vettura un po’ più scivolosa, anche perché vi era stato un test ALMS all’inizio di questa settimana e c’era molto residuo di gomma. Comunque gli ingegneri hanno fatto un buon lavoro nella gestione delle condizioni della pista e nello svolgimento del nostro programma.” Il Panther Racing è invece sceso in pista con il suo nuovo pilota JR Hildebrand, che ha completato 75 giri. “Abbiamo avuto una giornata davvero buona“, ha affermato Hildebrand. “Una delle cose principali che siamo venuti a fare qui è stato iniziare a stabilire quale sarà la nostra configurazione di base in questa stagione. I ragazzi del nostro staff tecnico si stanno abituando a me ed io mi sto abituando a loro. Abbiamo trascorso un po’ di tempo per sistemare i freni per adattarci ad una varietà di situazioni diverse e abbiamo fatto un sacco di progressi su quei dettagli che ci permetteranno di risparmiare tempo durante la stagione.” Il team effettuerà ancora un test il mese prossimo al Firebird International Raceway prima dei test collettivi in programma a Marzo al Barber Motorsports Park.

In una recente intervista Michael Andretti ha confermato l’intenzione di schierare quattro vetture nella prossima stagione della IZOD IndyCar Series. “Siamo molto vicini ad annunciare la nostra formazione a quattro punte“, ha detto Andretti. “Sono davvero eccitato al punto cui siamo arrivati. Siamo più avanti di quanto ci aspettassimo. Ho letto in giro un sacco di critiche che abbiamo intenzione di zittire.” Anche se non è stato confermato nell’intervista, il quarto pilota sarà con ogni probabilità il campione 2009 di Formula 2 Andy Soucek, che affiancherà i confermati Danica Patrick, Marco Andretti e Ryan Hunter-Reay.

E’ stata inoltre svelata la pace car per la prossima 500 Miglia di Indianapolis, un versione speciale della Chevrolet Camaro ispirata a quella che fu utilizzata nell’edizione del 1969.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image