V8 Supercars – Ad Abu Dhabi vittorie per Whincup e Courtney

0

Sul circuito di Abu Dhabi è scattata l’edizione 2011 del V8 Supercars Championship, il popolare campionato australiano riservato alle vetture turismo che vede rinnovata la sfida tra i due costruttori che animano la serie, ovvero la Ford con la Falcon e la Holden con la Commodore.

In gara 1 vittoria tutto sommato facile per Jamie Whincup, scattato dalla seconda posizione dietro al poleman Craig Lowndes, suo compagno di squadra in seno al Team Vodafone. Al via i due si fanno sorprendere dalla Ford Falcon di Alex Davison, ma dopo poche curve l’alfiere dell’Irwin Racing perde la leadership a favore di Whincup. I due manterranno le posizioni fino alla fine accompagnati sul podio da Mark Winterbottom, abile a passare sin da subito Lowndes. Da segnalare la grande rimonta di Shane van Gisbergen a bordo della Ford Falcon della SP Tools Racing che, dalla quindicesima posizione in griglia, ha concluso al quarto posto seguito da Slade, Tander, Lowndes e Coulthard che completano la top eight. Gara sfortunata per il campione in carica James Courtney, ex collaudatore della Jaguar in Formula 1, che nelle fasi iniziali è entrato in collisione con Jason Bargwanna ed è stato costretto alla sosta ai box per riparare i danni sulla sua Holden del team HRT che non gli ha permesso di andare oltre la ventiseiesima posizione finale a quattro giri dal vincitore. Con la vittoria in gara 1 Jamie Whincup si conferma uno specialista delle gare in notturna sul circuito di Yas Marina, per lui si tratta della terza vittoria su tre gare disputate dalla V8 Supercar sul circuito degli Emirati Arabi.

In gara 2 riscatto per James Courtney che trionfa dopo un finale avvincente che lo ha visto lottare a suon di sportellate con Jason Bright, quest’ultimo a bordo della Holden del Brad Jones Racing. Completa il podio il poleman Jamie Whincup. La gara è stata caratterizzata da un doppio ingresso della safety-car in grado di rimescolare le carte in gioco. Dopo poche curve D’Alberto esce largo da una curva e tornando in pista coinvolge in una collisione a tre Tander e Slade costringendo gli steward a far entrare in pista la vettura di sicurezza che compatterà in gruppo fino al sesto giro. Al giro 20 Lowndes prova a passare Davison e Reynolds ma entra in contatto con Ingall e costringe la direzione gara a far entrare nuovamente in pista la safety-car. Dietro ai tre protagonisti del podio concludono Reynolds, Caruso, Webb, Davison e Van Gisbergen. Per Courtney si tratta della nona vittoria nella serie, la prima con il team HRT.

Il prossimo appuntamento del V8 Supercars Championship è previsto per il 20 marzo sul circuito cittadino di Adelaide, già noto agli appassionati per aver ospitato la Formula 1 a cavallo tra gli anni ottanta e novanta.

Silvano Taormina

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image