Superbike – Phillip Island, Gara 1: Checa domina su Biaggi e Haslam

0

La prima gara del mondiale delle derivate di serie 2011 si apre con condizioni atmosferiche incerte, cielo coperto e pista umida, variabili che rendono ancora più difficile l’assalto al ritmo impressionante del poleman Carlos Checa.

Allo spegnersi dei semafori di Gara 1, è Max Biaggi a scattare benissimo dalla seconda casella in griglia, ma ad avere la meglio è a sorpresa l’esordiente Eugene Laverty che si impossessa della prima posizione. La bagarre, però, non si fa certo attendere, ed è Carlos Checa a reclamare la vittoria, superando prima il Corsaro e poi l’inglese di Yamaha, potendo così fuggire in solitaria già dai primissimi giri.

Ben presto le prime due posizioni si consolidano con Checa e Biaggi, ma per buona parte della gara è la battaglia per il terzo gradino sul podio che tiene con il fiato sospeso gli appassionati. I pretendenti al podio sono, oltre al sorprendente Laverty, anche un buonissimo Leon Haslam su BMW e un grande Marco Melandri, che esordisce benissimo nella sua prima gara in Superbike. Al gruppetto si aggiungono anche Jonathan Rea e Michel Fabrizio, permettendo così di inscenare una serie di sorpassi e controsorpassi veramente al limite.

Alla fine ha la meglio l’inglese di BMW, che meritatamente si aggiudica il podio, mentre in casa Yamaha la battaglia non finisce nemmeno sul traguardo, con l’arrivo al fotofinish tra Laverty e Melandri. Carlos Checa, quindi, trionfa su Biaggi con ben 5 secondi di vantaggio, seguiti da Haslam, Laverty, Melandri e Fabrizio.

Beatrice Moretto

Phillip Island – SUPERBIKE – Race 1

1. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 34’16.503
2. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34’20.868
3. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 34’27.222
4. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 34’27.769
5. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 34’27.796
6. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 34’28.542
7. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 34’36.797
8. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 34’37.245
9. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 34’38.924
10. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 34’42.325
11. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34’45.773
12. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 34’47.562
13. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34’48.224
14. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 34’52.892
15. Bryan Staring (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34’52.973
16. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 34’58.431
17. James Toseland (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 35’11.742
18. Joshua Waters (Yoshimura Suzuki Racing Team) Suzuki GSX-R1000 35’16.815
19. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35’16.819
20. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 35’46.628
RT. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 20’23.035
RT. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 9’27.114
Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image