IndyCar – Tempo di conferme

0

I giorni dei test collettivi stanno completando lo schieramento dei piloti in vista dell’inizio della stagione 2011 della IZOD IndyCar Series. Il Conquest Racing ha firmato per l’intera stagione Sebastian Saavedra. Il pilota colombiano aveva già corso per il tempo nell’ultima gara dello scorso anno, ad Homestead-Miami, mentre aveva corso la 500 Miglia di Indianapolis con il Bryan Herta Autosport. Per la seconda vettura, Bachelart sta trattando e potrebbe alternare tre piloti: Pippa Mann, Jean-Karl Vernay e Paul Tracy. “Sono entusiasta di avere la possibilità di disputare la mia prima stagione completa in IndyCar“, ha detto Saavedra. “Stavo lavorando da tempo a questo obbiettivo e il fatto che ciò avvenga è fantastico. Non vedo l’ora che la stagione cominci. So che non sarà facile, ma io sono pronto alla sfida.” “Siamo felici di avere Sebastian con noi per tutta la stagione“, ha detto il proprietario del team Eric Bachelart. “E’ stato un piacere lavorare con lui l’anno scorso e di nuovo la scorsa settimana al nostro test a Sebring. Sebastian ha fatto un ottimo lavoro tutte e due le volte che è stato nella nostra macchina e penso che possiamo aspettarci qualcosa di buono da lui in questa stagione. Siamo anche felici di mantenere la nostra tradizione di offrire ai giovani piloti la possibilità di continuare la loro carriera.

John Andretti disputerà anche quest’anno la 500 Miglia di Indianapolis con la vettura n.43 gestita in partnership dall’Andretti Autosport e dal Richard Petty Motorsports. Per lui sarebbe la dodicesima partecipazione alla Indy 500, mentre è il terzo anno consecutivo che Petty e Andretti uniscono le forze, lavorando in partnership con il Dreyer&Reinbold Racing nel 2009 e col team di Michael Andretti lo scorso anno. “Come pilota, la 500 Miglia di Indianapolis è qualcosa in cui vuoi essere coinvolto“, ha detto Petty. “Farlo con John, Michael e il nostro sponsor Window World è il modo migliore, e non vedo l’ora che arrivi Maggio.” “Non importa quante volte l’hai fatto prima, non ci si stanca mai di annunciare che si sta andando a correre la 500 Miglia di Indianapolis“, ha detto John Andretti. “Vincere la 500 Miglia di Indianapolis è sempre stato un mio sogno. Avere un’altra possibilità è una cosa enorme.”

Il Dale Coyne Racing sta invece provando al Barber Motorsports Park con due vetture e due piloti. Sebastien Bourdais è vicino a firmare con il team per disputare le prove sui circuiti stradali e cittadini, mentre le prove su ovale verranno disputate da un altro pilota visto che vanno in conflitto con il programma del pilota francese con la Peugeot nella Le Mans Series. Sulla seconda vettura è sceso invece in pista il pilota inglese James Jakes, reduce da alcune esperienze in GP3 e nella GP2 Asia.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image