WTCC – Tripletta Chevrolet nella prima qualifica del 2011, a Curitiba Huff precede Muller e Bueno

0

Dominio Chevrolet nella prima qualifica del 2011. A Curitiba le vetture azzurre della casa americana hanno conquistato i primi tre posti in griglia con l’ottimo Robert Huff che ha ottenuto la pole con un secco 1’21”758, seguito dal compagno di team Yvan Muller a  0”389 e dall’idolo locale Carlos Bueno. il danese Michel Nykjaer, a bordo della Seat Leon 2.0 della SR-Sport, è il “primo degli altri” seguito dalla BMW del connazionale Poulsen e dalle due Seat dei compagni di squadra Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro. Chiudono la top ten Coronel, Barth e Engstler.

Ricordiamo che da quest’anno la griglia di partenza di gara 2 sarà determinata dall’inversione delle prime dieci posizioni della Q1, a differenza di quanto avveniva fino allo scorso anno quando a stabilire l’ordina di partenza della seconda manche era l’inversione delle prime otto posizioni in gara 1.  Con questo sistema la pole di gara 2 è stata assegnata a Nykjaer, seguito da Barth, Poulsen e Tarquini.

Da segnalare l’opaca prestazione di Alain Menu che, a differenza dei compagni di squadra, non è riuscito a sfruttare meglio le potenzialità della propria Cruze, non riuscendo a centrare l’entrata nella top ten. Ci si attendeva qualcosa di più dalla Volvo di Robert Dahlgren che ha terminato la Q1 al dodicesimo posto, posizione dalla quale scatterà in entrambe le gare. C’è da segnalare che negli ultimi minuti della qualifica decisiva è caduta qualche goccia di pioggia che non ha permesso a Coronel, Tarquini, Poulsen, Barth, Monteiro e Engstler di migliorare il proprio tempo.

Lo schieramento di partenza di gara 1:

1. Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 1’21″758 – Q2
2. Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 1’22″147 – Q2
3. Carlos Bueno (Chevrolet Cruze) – RML – 1’22″503 – Q2
4. Michel Nykjaer (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’22″632 – Q2
5. Kristian Poulsen (BMW 320 TC) – Engstler – 1’22″678 – Q2
6. Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’22″842 – Q2
7. Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’22″925 – Q2.
8. Tom Coronel (BMW 320 TC) – ROAL – 1’23″095 – Q2
9. Fredy Barth (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’23″338 – Q2
10. Franz Engstler (BMW 320 TC) – Engstler – 1’31″527 – Q2
11. Alain Menu (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML – 1’23″260 – Q1
12. Robert Dahlgren (Volvo C30) – Polestar – 1’23″300 – Q1
13. Pepe Oriola (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’23″343 – Q1
14. Mehdi Bennani (BMW 320 TC) – Proteam – 1’23″556 – Q1.
15. Darryl O’Young (Chevrolet Lacetti) – Bamboo – 1’23″793 – Q1
16. Marchy Lee (BMW 320 TC) – Deteam KK – 1’24″111 – Q1
17. Javier Villa (BMW 320 TC) – Proteam – 1’24″268 – Q1
18. Alexei Dudukalo (Seat Leon TDI) – Sunred – 1’24″781 – Q1
19. Yukinori Taniguchi (Chevrolet Lacetti) – Bamboo – 1’25″069 – Q1
20. Fabio Fabiani (BMW 320si) – Proteam – 1’29″666 – Q1

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. Franz Engstler (BMW 320 TC) – Engstler
2. Fredy Barth (Seat Leon TDI) – Sunred
3. Tom Coronel (BMW 320 TC) – ROAL
4. Tiago Monteiro (Seat Leon TDI) – Sunred
5. Gabriele Tarquini (Seat Leon TDI) – Sunred
6. Kristian Poulsen (BMW 320 TC) – Engstler
7. Michel Nykjaer (Seat Leon TDI) – Sunred
8. Carlos Bueno (Chevrolet Cruze) – RML
9. Yvan Muller (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML
10. Robert Huff (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML
11. Alain Menu (Chevrolet Cruze 1.6T) – RML
12. Robert Dahlgren (Volvo C30) – Polestar
13. Pepe Oriola (Seat Leon TDI) – Sunred
14. Mehdi Bennani (BMW 320 TC) – Proteam
15. Darryl O’Young (Chevrolet Lacetti) – Bamboo
16. Marchy Lee (BMW 320 TC) – Deteam KK
17. Javier Villa (BMW 320 TC) – Proteam
18. Alexei Dudukalo (Seat Leon TDI) – Sunred
19. Yukinori Taniguchi (Chevrolet Lacetti) – Bamboo
20. Fabio Fabiani (BMW 320si) – Proteam

 

Silvano Taormina

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image