NASCAR – Bristol, gara: Trionfa Busch

0

Kyle Busch continua il suo predominio sul Bristol Motor Speedway vincendo per la seconda vittoria consecutiva in Sprint Cup. Si tratta inoltre della quinta vittoria di fila in tutte le tre le categorie NASCAR, e il secondo weekend consecutivo con doppietta, dopo aver vinto sabato in Nationwide Series. Busch ha preceduto il polesitter Carl Edwards e il campione in carica Jimmie Johnson, ottenendo quella vittoria che gli mancava proprio dalla gara di Bristol dello scorso agosto, dominando gli ultimi 60 giri dopo l’ultimo pit stop.  “Vincere oggi è stato molto più difficile“, ha detto Busch. “Carl mi ha messo a dura prova. Nel finale ho cercato di allungare su di lui, ma lui è tornato sempre sotto. Quando ha portato il suo attacco ho pensato ‘Oh, bravo, questo è il tuo colpo. Bel tentativo. Ma non ce la farai.’ Ho solo pensato che non dovevo preoccuparmi, restare concentrato ed andare avanti.” Busch, pilota della Toyota del Joe Gibbs Racing, ha dedicato la vittoria al costruttore giapponese ed ai suoi dipendenti colpiti dal terremoto dello scorso 11 Marzo.

Edwards ha chiuso al secondo posto dopo non essere riuscito a sopravanzare Busch dopo l’ultimo pit stop a 37 giri dalla fine. Il pilota del Roush Fenway Racing ha avuto numerose occasioni in cui ha tentato di passare, inutilmente. I due sono stati affiancati per diversi giri, prima che Busch riuscisse ad andare via senza che Edwards riuscisse ad avere un’altra chance. “Ho pensato che me la sarei potuta giocare, ma lui è andato via e non sono riuscito a tornare sotto“, ha detto Edwards. “Il mio istinto mi diceva che ci sarebbe stata un’altra caution. Se avessi saputo che era l’ultima chance che avevo magari avrei potuto spingere un po’ di più.” “Eravamo tutti al limite, e ci sono stati un paio di momenti in cui ho pensato che avrei potuto ricevere un bel regalo“, ha invece commentato Johnson. “Da solo non ce la potevo fare, non c’era posto per me. Ho potuto solo aspettare di vedere quello che succedeva davanti a me.” Matt Kenseth ha chiuso al quarto posto, mentre Paul Menard è giunto quinto confermando il suo ottimo inizio di stagione (la prima al Richard Childress Racing), che lo vede al quinto posto anche nella classifica generale, guidata adesso da Kurt Busch, settimo a Bristol. Kevin Harvick, sesto dopo un contatto iniziale, Greg Biffle, Kasey Kahne e Ryan Newman hanno invece completato la top ten.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image