WSR – Le Castellet, day 1: Wickens domina in mattinata, nel pomeriggio Costa tenta inutilmente di batterlo

0

Altra sessione di test per la World Series by Renault. I team della categoria cadetta targata Renault Sport si sono ritrovati a Le Castellet, dopo i test di Alcañiz della scorsa settimana. Assente Daniel Ricciardo (e si è visto), il quale è già in Australia per fare da terzo pilota Red Bull in occasione delle libere del GP che domenica aprirà la stagione 2011 di F1. E’ stato quindi Wickens a sostituire l’australiano nel ruolo di battistrada incontenibile. Sue infatti sono le migliori prestazioni di entrambi i turni.

Nella mattinata Robert Wickens ha spiazzato Vergne e Rossi, rifilando ad entrambi mezzo secondo sul tracciato lungo. Al quarto posto si conferma Richelmi, reduce da ottimi test in Spagna, e prima ancora da un campionato italiano di F3 terminato al secondo posto. Bene anche i rookies Korjus, Webb, Negrao e Ramos, mentre sono ritornati al volante di una Dallara WSR Salaquarda (al posto di Ricciardo) e Pentus.

Nel pomeriggio la bagarre si è sviluppata tra Costa e Wickens, che non ha “volato” come in mattinata. I due hanno infatti sfondato il muro del minuto e 51″, battagliando sul filo dei centesimi di secondo. Termina però ancora il canadese davanti a tutti, con Costa che evidenzia la sua crescita, così come Ramos, quarto dietro a Vergne. Quinto posto per l’altra vettura del team Fortec, quella guidata da Rossi. Sale Pic jr, mentre riprende il ritmo anche Pentus. Si migliora anche Zampieri rispetto alla mattinata. Da evidenziare come la conformazione del tracciato abbia dato molto lavoro a tecnici e piloti per lo studio di un assetto che non compromettesse né l’agilità della vettura nel misto, né le velocità di punta sui lunghi rettilinei.

Le Castellet, 1° turno

1 – Robert Wickens – Carlin – 1’51″095 – 32
2 – Jean Eric Vergne – Carlin – 1’51″579 – 30
3 – Alexander Rossi – Fortec – 1’51″676 – 29
4 – Stephane Richelmi – Draco – 1’51″738 – 33
5 – Daniil Move – P1 – 1’51″766 – 41
6 – Kevin Korjus – Tech 1 – 1’51″891 – 36
7 – Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1’52″012 – 35.
8 – Oliver Webb – Pons – 1’52″269 – 40
9 – Andre Negrao – Draco – 1’52″299 – 43
10 – Filip Salaquarda – ISR – 1’52″334 – 30
11 – Cesar Ramos – Fortec – 1’52″476 – 23
12 – Brendon Hartley – Charouz Gravity – 1’52″587 – 32
13 – Dominic Storey – Mofaz – 1’52″605 – 37
14 – Arthur Pic – Tech 1 – 1’52″651 – 35.
15 – Daniel McKenzie – Comtec – 1’52″655 – 33
16 – Jan Charouz – Charouz Gravity – 1’52″719 – 31
17 – Anton Nebilistkiy – KMP – 1’53″022 – 34
18 – Daniel Zampieri – BVM Target – 1’53″227 – 35
19 – Sten Pentus – Epsilon Euskadi – 1’53″362 – 28
20 – Walter Grubmuller – P1 – 1’53″502 – 32
21 – Jake Rosenzweig – Mofaz – 1’53″560 – 28.
22 – Daniel De Jong – Comtec – 1’53″732 – 42
23 – Sergio Canamasas – BVM Target – 1’54″173 – 32
24 – Nathanael Berthon – ISR – 1’54″495 – 14
25 – Nelson Panciatici – KMP – 2’02″088 – 2

Le Castellet, 2° turno

1 – Robert Wickens – Carlin – 1’50″843 – 25 giri
2 – Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1’50″892 – 24
3 – Jean Eric Vergne – Carlin – 1’51″016 – 27
4 – Cesar Ramos – Fortec – 1’51″093 – 32
5 – Alexander Rossi – Fortec – 1’51″108 – 26
6 – Stephane Richelmi – Draco – 1’51″371 – 20
7 – Arthur Pic – Tech 1 – 1’51″487 – 35.
8 – Filip Salaquarda – ISR – 1’51″569 – 26
9 – Sten Pentus – Epsilon Euskadi – 1’51″646 – 23
10 – Sergio Canamasas – BVM Target – 1’51″665 – 29
11 – Daniel Zampieri – BVM Target – 1’51″760 – 24
12 – Kevin Korjus – Tech 1 – 1’51″862 – 29
13 – Jake Rosenzweig – Mofaz – 1’51″886 – 28
14 – Andre Negrao – Draco – 1’51″887 – 27.
15 – Daniel McKenzie – Comtec – 1’52″007 – 34
16 – Nelson Panciatici – KMP – 1’52″126 – 41
17 – Oliver Webb – Pons – 1’52″262 – 22
18 – Brendon Hartley – Charouz Gravity – 1’52″275 – 19
19 – Jan Charouz – Charouz Gravity – 1’52″416 – 27
20 – Daniil Move – P1 – 1’52″591 – 34
21 – Walter Grubmuller – P1 – 1’52″867 – 29.
22 – Anton Nebilitskiy – KMP – 1’53″393 – 23
23 – Dominic Storey – Mofaz – 1’53″452 – 24
24 – Daniel De Jong – Comtec – 1’53″619 – 26
25 – Nathanael Berthon – ISR – 1’53″804 – 2

Marco Borgo

 

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image