WTCC – Il mondiale turismo potrebbe approdare sul vecchio Nurburgring

0

Marcello Lotti, gran capo della KSO (la società che organizza il WTCC), in una recente intervista rilasciata al settimanale inglese Autosport ha affermato che il mondiale potrebbe presto ritornare al Nurburgring. La cosa sorprendente è che il week-end di gara non si svolgerebbe sul circuito in versione GP da 5.148 km, ma addirittura sul mitico Nordschleife, l’affascinante nastro d’asfalto lungo 25.378 km immerso nella foresta che circonda il castello di Nurburg, nella regione dell’Eifel..

L’idea è quella di disputare due manche da soli due giri, per un totale di circa 67 km a gara, il tutto nel fine settimana in cui si svolge la mitica 24h Rennen, ovvero la corsa di durata che ogni anno attira migliaia di spettatori ai bordi de “l’inferno verde”, come viene soprannominato da molti piloti. Naturalmente, affinché l’operazione vada in porto, il tracciato deve essere modificato in modo tale da rispettare gli standard di sicurezza imposti dalla Federazione Internazionale per le gare con titolazione mondiale.

“Ho già guardato una corsa a due giri prima della 24 ore del Nürburgring, ma il circuito ha bisogno di una licenza di quarto livello da parte della FIA; in ogni caso, avremmo bisogno del sostegno dei produttori” ha affermato un Lotti possibilista, che aggiunge: “ma io vi dico che se domani questo tipo di circuito può essere omologato, o può avere una omologazione che ci permette di correre, perché non provarci? Scherzi a parte ci si può pensare su, ma non stiamo ancora facendo le dovute considerazioni”.

Ricordiamo che il massimo campionato per vetture turismo non ha mai corso al Nurburgring, per lo meno da quando ha assunto la denominazione WTCC. L’ultima gara risale al lontano 2001, quando il campionato si chiamava ancora Euro STC e ad imporsi furono Gabriele Tarquini e Fabrice Walfish con le due Honda della Jas. Oltre alla classica 24 ore riservata alle vetture turismo e gran turismo, il circuito tedesco ospita tradizionalmente anche il DTM mentre lo scorso anno ha visto in scena anche il FIA GT1.

 

Silvano Taormina

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image