CIV Superbike – Misano: Roby Rolfo trionfa

0

Sembrava quasi giugno al Misano World Circuit, teatro del primo weekend di gare del Campionato Italiano Velocità 2011. Temperature estive che hanno messo a dura prova i piloti durante le qualifiche di ieri, infatti nel pomeriggio in pochi sono riusciti a migliorare il proprio tempo ottenuto nel primo turno di qualificazioni della mattina, durante le quali Federico Sandi, con la Ducati del Team Althea, è riuscito a fermare il crono sull’1’36.534, seguito dalla Ducati del Team Barni di Matteo Baiocco, Roberto Rolfo con la Kawasaki e Alessandro Polita con l’altra Ducati Barni, a concludere la prima fila.

La gara della Superbike ha avuto due partenze a causa di un incidente che ha visto coinvolti due piloti nel primo giro, Battisti con la Kawasaki del Team Pedercini e Faccietti con la Honda del Team Quarantaquattro Racing, senza conseguenze fisiche per i due.
Alla ripartenza è Matteo “Baiox” Baiocco a prendere il comando, seguito da Roberto Rolfo e dal campione italiano Superbike 2010, Alex Polita. Nel gruppetto di testa c’era anche l’autore della pole position Federico Sandi (Ducati Althea Racing) che nel corso della prima metà di gara ha battagliato con il pirata Polita per il terzo gradino del podio, poi il cedimento per problemi alle gomme di Baiocco ha visto i due scambiarsi la posizione.
Nel corso del settimo giro è Rolfo a prendere il comando della corsa ed a mantenerlo fino alla bandiera a scacchi, mentre Matteo Baiocco, protagonista per la maggior parte del tempo chiuderà sesto, dopo essere stato passato da Sandi, Polita e, probabilmente per un errore nell’ultimo giro, anche da Luca Conforti (Ducati Althea Racing) e Simone Saltarelli (Ducati Grandi Corse).
Settimo posto per Ivan Goi con la prima Aprilia del Team Ecodem TRD Racing, seguito da Flavio Gentile con l’ultima Ducati del Team Althea, e Lorenzo Mauri con l’Aprilia del Team Gabrielli. A concludere la top ten troviamo Marco Borciani, con la seconda Kawasaki in pista del Team Pedercini, quinto sulla griglia di partenza e tra i primi nella fase iniziale della corsa. La causa di questo cedimento è stato un problema al sistema di antisaltellamento, come specifica lo stesso Marco su Facebook.

I commenti dei primi tre classificati:

Roberto Rolfo – “Sono contento di questo risultato, i ragazzi al box hanno fatto un gran lavoro e lo stanno facendo dall’inizio stagione. Non abbiamo avuto molto tempo ma abbiamo centrato una buona messa a punto ed è andata bene. A Misano avevo già vinto proprio in occasione del CIV ma nel 1997 e con la 250… è passato tanto tempo e oggi torno a casa felice. Voglio fare i complimenti all’organizzazione del CIV per il gran lavoro”.

Federico Sandi – “Siamo partiti piano e con il nostro tipo di gomme sapevamo che all’inizio sarebbe stato difficile fare la differenza ma siamo stati bravi a recuperare. Senza la bandiera rossa, con 18 giri a disposizione, forse il risultato sarebbe stato diverso ma sono comunque soddisfatto. Ringrazio i ragazzi al box, la Michelin e Genesio Bevilacqua”.

Alessandro Polita – “In prova siamo stati rallentati da alcune prove di materiale tecnico che non ci hanno portato sulla strada giusta e oggi ho fatto davvero fatica a guidare. Per fortuna siamo riusciti a limitare i danni e a conquistare punti importanti per il campionato. Ci rifaremo a Monza”.

La classifica completa è disponibile al seguente indirizzo: http://civ.perugiatiming.com/risultati/

L’appuntamento per la prossima gara è a Monza l’1 maggio.

Servizio fotografico di Andrea Della Vedova

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image