WTCC – Il mondiale turismo sbarca in Cina, possibili sinergie con il campionato locale CTCC

0

In occasione del primo appuntamento del CTCC, il campionato cinese per vetture turismo, andato in scena sul circuito di Tianma (nei pressi di Shangai) Marcello Lotti, il promoter del Wtcc, ha incontrato il suo collega cinese Qing Xia per valutare delle eventuali sinergie tra le due serie. Lotti non è nuovo a simili collaborazioni, solo poche settimana fà ha incontrato anche Ali Arsham, organizzatore del campionato statunitense USTCC. L’obiettivo è quello di creare dei legami con i promoter delle serie per vetture turismo che si disputano nei paesi dove fa tappa il WTCC così da avere schieramenti di partenza più corposi, grazie alla partecipazione delle wild-card, ma soprattutto per aumentare la notorietà del mondiale e far avvicinare tutti quei piloti di valore, fino a quel momento confinati all’interno dei campionati nazionali, alle competizioni di portata internazionale.

Al termine dell’incontro Lotti afferma: “Sapevo già che il livello del campionato è sempre stato molto buono, con il coinvolgimento di una serie di marchi automobilistici. Sono stato particolarmente colpito dall’eccellente promozione intorno all’evento, questo mi rende fiducioso sul fatto che la gara del WTCC che si svolgerà Cina nel novembre beneficerà dell’esperienza e della professionalità del promotore CTCC”. Ricordiamo che il WTCC varcherà per la prima volta i confini cinesi il 6 novembre sul circuito di Guangdong, 40 km a nord-est di Zhaoqing.

Per la cronaca, il primo round del CTCC ha visto trionfare Lo Ka Chun a bordo della Kia Cerato del team DF Kia 778 seguito da Andy Yan e Rainey He, entrambi su Ford Focus del Chang’an Ford FRD Team, completano la top-five Cheung Hon Bil con la Honda Accord del Hua Yang Racing Team e Fan Gao Xian del KC Motorgroup. Nella Super Production class, categoria che utilizza i motori 1.6 turbo, affermazione per Gao Hua Yang con la Volkswagen Golf dello Shanghai VW 333 Racing mentre nella classe 1600 la vittoria è andata alla Hyundai Elentra di Martin Ma Qing Hu, vecchia conoscenza dell’A1 GP nel 2005 con il Team China.

 

Silvano Taormina

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image