NASCAR – Talladega, Gara: Johnson ha la meglio al fotofinish

0

Jimmie Johnson ha vinto la Aaron’s 499 disputata a Talladega, battendo per appena 2 millesimi di secondo Clint Bowyer. Si tratta del record pareggiato per l’arrivo più ravvicinato nella storia della NASCAR Sprint Cup (il precedente, Ricky Craven su Kurt Busch a Darlington nel 2003). L’ultimo giro si è rivelato uno spettacolare arrivo a otto vetture: le quattro dell’Hendrick Motorsports e due coppie del Richard Childress Racing e Roush Fenway Racing. Aiutato da una spinta dal suo compagno di squadra Dale Earnhardt Jr, Johnson è riuscito ad avere la meglio su Bowyer per pochi centimetri. “Non posso ringraziare abbastanza Junior“, ha detto Johnson, che ha regalato ad Earnhardt la bandiera a scacchi come ricompensa per il gioco di squadra. “Ha preso la decisione che la mia macchina fosse la più veloce, e questo mi ha consentito di ottenere la vittoria. Era preoccupato più di ogni altra cosa che la squadra avesse una buona performance.” Al terzo posto ha chiuso Jeff Gordon, davanti a Earnhardt e Kevin Harvick, che era dietro Bowyer a spingerlo. Carl Edwards, Greg Biffle, Mark Martin, gli altri tre piloti coinvolti nella volata, hanno terminato nell’ordine. Con questa vittoria Johnson è salito al secondo posto in classifica dietro ad Edwards, mentre Earnhardt ha guadagnato tre posizioni portandosi al terzo posto, 19 punti dietro ad Edwards. “Se non potevo vincere la gara, volevo che la vincesse Jimmie, perché avevo lavorato con lui tutto il giorno, e lui è il mio compagno di squadra e sono orgoglioso di guidare per l’Hendrick Motorsports“, ha commentato Earnhardt. “Questo è stato un grande finale e in generale un grande fine settimana. Oggi avevamo un motore impressionante e delle grandi macchine.”

Come da tradizione, diversi gli incidenti che hanno caratterizzato la gara di Talladega. Il primo ha visto coinvolto Kurt Busch, che al giro 28 ha spinto Landon Cassill contro Brian Vickers. Busch è stato al centro anche del secondo incidente della giornata, quando si è toccato con il compagno di squadra Brad Keselowski, scatenando un incidente a cinque con Trevor Bayne, David Ragan, Marcus Ambrose e Kasey Kahne. Anche l’altro Busch, Kyle è stato coinvolto in un incidente quando ha perso il controllo della vettura mentre era spinto dal compagno di squadra Joey Logano ed è finito contro Matt Kenseth. Infine l’ultimo, nel finale, ha messo ko Ryan Newman e Juan Pablo Montoya.

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image