ILMC – Le Mans, test: l’Audi inizia da leader, costretta a inseguire la Peugeot

0

Nonostante le festività pasquali, gli organizzatori della 24 ore di Le Mans hanno ripristinato la giornata di test riservata agli equipaggi GT e prototipi che prenderanno parte alla prestigiosa gara di durata che si terrà l’11 e 12 giugno prossimi. L’ACO Le Mans ha quindi predisposto il tradizionale tracciato di 13 km, normalmente aperto al traffico, per questa giornata di test e collaudi che già ci offre un primo metro di valutazione dei valori in campo.

A fine giornata infatti sul tracciato della Sarthe ha prevalso lo squadrone Audi, anche se di soli due decimi, sui rivali storici della Peugeot. La casa tedesca ha ufficialmente inaugurato il nuovo prototipo che avrà il compito (al momento raggiunto) di sbancare nuovamente la classica francese come fatto nella passata stagione. Va all’equipaggio dei veterani (Capello-Kristensen-Mcnish) la miglior prestazione della giornata, seguiti dai vincitori 2010, Bernhard-Dumas-Rockenfeller, con l’italiano Bonanomi nominalmente riserva di entrambi gli equipaggi e che finalmente ha potuto cominciare il suo apprendistato nell’endurance con Audi Sport.

Terzo posto per il primo equipaggio marchiato Peugeot (Sarrazin-Davidson-Montagny), marchio che in tutta la giornata è stato costretto a rincorrere i rivali tedeschi, fino alla conclusione a meno di due decimi dalla vetta. Primi equipaggi indipendenti quelli del team Pescarolo e Rebellion. I vincitori della 1000 km di Le Castellet hanno chiuso in ottava posizione, davanti alle due Lola motorizzate Toyota della squadra svizzera. Dodicesimo il team Kronos, solitamente nell’Intercontinental Rally Challenge, mentre l’Aston Martin ufficiale ha chiuso al 25° posto con un unica vettura.

Dando uno sguardo alle altre classi, notiamo il dominio delle due Oreca motorizzate Nissan dei team Signatech e Oreca, sulla Lola Judd. Nelle classi GT dominio annunciato quello della 458 Italia, ad opera dei team Farnbacher, AF Corse e Luxury Racing, mentre tra gli ultimi due si è inserita la BMW M3 ufficiale. Indietro quindi le Porsche, mentre le vecchie F430 e le Ford GT hanno pagato molto in termini prestazionali.

Tra quindici giorni sulle Ardenne si terrà il secondo appuntamento dell’Intercontinental Le Mans Cup, valevole anche come seconda prova della Le Mans Series. Ultima occasione quindi per mettere a punto gli ultimi dettagli prima della grande maratona francese.

Risultati presso chronos.html

Marco Borgo

 

 

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image