WTCC – Budapest, libere 1: Solito strapotere Chevrolet, Michelisz si fa minaccioso e avvicina la vetta

0

a cura di Silvano Taormina

Questa mattina è andata in scena la prima sessione di prove libere sul circuito dell’Hungaroring, sede del quarto appuntamento stagionale del Wtcc. Ancora una volta sono state le tre Chevrolet Cruze del team RML ad occupare le tre posizioni di vertice, con Rob Huff che ha staccato di pochi decimi i compagni Muller e Menu. Ottima prestazione per l’idolo di casa Norbert Michelizs che, oltre a conoscere profondamente il tracciato magiaro, inizia a prendere sempre più confidenza con la sua BMW 320TC del team Dension. Se riesce a mantenersi su questi livelli potrebbe essere l’unico in grado di impensierire i piloti Chevrolet sia in qualifica che in gara.

A chiudere la top-five troviamo un altra Cruze, quella privata del team Bamboo Engineering affidata a Darryl O’Young, sempre più performante al volante della berlina americana. Alle sue spalle troviamo Javier Villa, particolarmente a suo agio sulla pista che nel 2007 gli ha regalato la prima vittoria in GP2. Completano la top-ten Monteiro, Coronel, Poulsen e Dalhgren, con quest’ultimo che non è riuscito a confermare l’ottima quarta posizione ottenuta nei test del venerdì.

Ancora in affanno le tre Seat Leon di Barth, Nykjaer e Oriola che da questo week-end montano il nuovo motore turbo 1.6 a benzina in luogo del vecchio motore 2.0 diesel. Hanno concluso la sessione rispettivamente in tredicesima, quattordicesima e quindicesima posizione. L’unico brivido della sessione l’ha regalato Sonderreger, autore di un testacoda all’uscita della curva che introduce sul rettifilo principale. Da segnalare la momentanea assenza di Marchy Lee, bloccato da questioni di sponsor che non gli hanno permesso di essere presente in Ungheria. Il pilota di Hong Kong del team KK Motorsport dovrebbe rientrare a partire dalla prossima tappa di Brno.

La classifica della prima sessione di prove libere:

POS. PILOTA DIST.
1 Robert Huff 1:57.296
2 Yvan Muller +0.281
3 Alain Menu +0.584
4 Norbert Michelisz +0.627
5 Darrly O’Young +0.877
6 Javier Villa +0.913
7 Tiago Monteiro +0.939
8 Tom Coronel +1.015
9 Kristian Poulsen +1.171
10 Robert Dahlgren +1.205
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image