F1 – Montreal, gara: Tra caos ed emozioni la spunta Button. Alonso ed Hamilton out

0

MONTREAL 12.06.2011 A volte l’attesa fortifica le emozioni, altre volte le emozioni vengono amplificate dall’attesa. Dopo quattro ore composte di attesa, gara in regime di safety gar, e gara vera, quella dura, quella tirata, Jenson Button torna alla vittoria, dopo aver vissuto di incidenti e drive trough fino al trionfo finale addolcito dallo Champagne, freddo, come la pioggia che oggi ha fatto da protagonista.

 

RED FLAG Ma oltre alla pioggia i protagonisti di questo pomeriggio canadese son stati piloti, meccanici e commissari; pazienti, infreddoliti e psicologicamente stancati dalla lunga attesa domenicale. Dopo un avvio in regime di safety car, l’acqua copiosa ha costretto il gruppo a fermarsi per quasi due ore prima della ripartenza. Fino a quel momento Hamilton era fuori dai giochi a causa di un contatto con Button, mentre quest’ultimo è dovuto ripartire dalla decima piazza nel momento in cui Whiting ha dato l’ok, complice un drive trough rimediato per non aver rispettato il tempo minimo in regime di sicurezza .

 

RESTART Dopo altri nove giri dietro Bern Maylander la gara riparte, ma il regime di tutti contro tutti dura ben poco, appena due giri. Alonso tenta di sopravanzare Button al giro 37, ma i due si toccano. Lo spagnolo termina la propria gara, mentre l’inglese buca l’anteriore sinistra e scivola in fondo al gruppo.

 

SCHUMACHER La pista comincia via via ad asciugarsi, e nell’umido si registra la migliore prestazione di Michael Schumacher da quando è tornato alle corse. Il pluricampione del mondo infila una serie di sorpassi che lo fa risalire fino al secondo posto. Webber, Heidfeld, Kobayshi e Massa vengono letteralmente inghiottiti dal tedesco, che però paga i limiti del proprio mezzo nel momento in cui la pista è asciutta.

Con le slick Schumacher cerca e riesce a contenere il ritorno di Webber, ma al tempo stesso Button viaggia due secondi al giro più veloce di tutti. L’inglese comincia così la sua rimonta fin quando non si porta alle spalle di Webber. Schumacher continua a contenere gli attacchi dall’austriaco, fin quando Heidfeld, dopo un contatto con Kobayshi, perde l’ala anteriore e termina a muro richiedendo così l’ulteriore ingresso della safety car.

 

DRS L’ennesimo regime di sicurezza sa di beffa per Vettel e di salvezza per Schumacher, ma la gara non è per niente finita. Quando Bern Maylander rientra ai box per l’ultima volta, Button comincia a crederci. Jenson si libera di Webber e si getta all’attacco del Kaiser, sverniciandolo grazie all’aiuto del DRS. Intanto il pilota Mercedes continua a resistere agli attacchi di Webber, ma a pochi giri dal termine non può nulla contro il DRS dell’austriaco e rinuncia ad ogni sogno di podio.

 

SUB JUDICE Chi invece continua a sognare è Button, il quale prova ad insidiare Vettel negli ultimi due giri. Il fiato dei tifosi sulle tribune è sospeso e il campione del mondo in carica comincia a guidare al limite, fin quanto il limite non viene oltrepassato. A poche curve dal traguardo la RedBull numero 1 esce di pista, regalando così la vittoria all’inglese della McLaren, che appena un’ora prima lottava in fondo al gruppo. Button, però è sotto investigazione da parte dei commissari per quanto commesso riguardo l’incidente di Alonso. Ad ogni modo, dopo quattro ore di attesa, il gran premio del Canada ha il suo vincitore. Indipendentemente dal tifo, ne è valsa la pena aspettare per uno spettacolo del genere.

 

Valerio Lo Muzzo

 

Pos  Pilota        Team                       Durata
 1.  Button        McLaren-Mercedes           1h23:50.995
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +     2.709
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    13.828
 4.  Schumacher    Mercedes                   +    14.219
 5.  Petrov        Renault                    +    20.395
 6.  Massa         Ferrari                    +    33.225
 7.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    33.270
 8.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +    35.964
 9.  Barrichello   Williams-Cosworth          +    45.100
10.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +    47.000
11.  Rosberg       Mercedes                   +    50.400
12.  de la Rosa    Sauber-Ferrari             +  1:03.600
13.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +     1 lap
14.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +     1 lap
15.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +     1 lap
16.  Glock         Virgin-Cosworth            +     1 lap
17.  Trulli        Lotus-Renault              +     1 lap
18.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    3 laps

Giro Veloce: Button, 1:16.956

Non classificati/ritirati:

Pilota        Team                         Al giro
Maldonado     Williams-Cosworth            62
Heidfeld      Renault                      57
Sutil         Force India-Mercedes         50
Alonso        Ferrari                      44
Kovalainen    Lotus-Renault                36
Hamilton      McLaren-Mercedes             8

Classifiche iridate:

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Vettel       161        1.  Red Bull-Renault          255
 2.  Button       101        2.  McLaren-Mercedes          186
 3.  Webber        94        3.  Ferrari                   101
 4.  Hamilton      85        4.  Renault                    60
 5.  Alonso        69        5.  Mercedes                   52
 6.  Massa         32        6.  Sauber-Ferrari             27
 7.  Petrov        31        7.  Toro Rosso-Ferrari         12
 8.  Heidfeld      29        8.  Force India-Mercedes       10
 9.  Schumacher    26        9.  Williams-Cosworth           4
10.  Rosberg       26
11.  Kobayashi     25
12.  Sutil          8
13.  Buemi          8
14.  Barrichello    4
15.  Alguersuari    4
16.  Di Resta       2
17.  Perez          2

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image