GP2 – Silverstone: le dichiarazioni dei protagonisti al termine di gara 1

0

a cura di Marco Borgo

Potrebbe sembrare la gara dei riscatti. Il riscatto di Jules Bianchi, che coglie la prima vittoria in GP2 dopo il periodo nero occorsogli mentre tutti, al secondo anno nella serie, lo davano ormai per assoluto protagonista. Il riscatto di Cristian Vietoris, il tedesco che si alterna tra GP2 e DTM e che dopo il crash di Istanbul molti davano già in fuga dalla GP2, se non dal team di Alfonso di Borbone. Il tedesco è tornato in vettura dopo aver saltato un paio di eventi, e ha colto subito un ottimo piazzamento a podio, lottando pure per la vittoria con Bianchi. Per Ericsson invece un buon risultato dopo le scaramucce col compagno di squadra (Bird, ndr), che sia in qualifica che in gara 1 non è stato in grado di ripetere le ottime prestazioni delle libere. Dopo i diversi incidenti e toccate degli scorsi week end, un toccasana per un giovane che sicuramente può dire la sua. Sentiamo quindi le dichiarazioni dei protagonisti nella conferenza stampa posta gara.

Jules Bianchi: “E’ stata una gara fantastica! Ma anche difficile: all’inizio non è stato facile con le condizioni proibitive della pista per via della pioggia. La partenza dietro Safety Car certamente mi ha aiutato. Da lì sono riuscito a staccarmi fino a mettere 8” tra me e gli inseguitori, ma dopo il pit ero molto lento infatti mi sono dovuto difendere da Vietoris. Avremmo sicuramente fatto meglio se ci fossimo fermati il giro precedente (come Vietoris, ndr), ma è andato tutto magnificamente lo stesso. Devo ringraziare il team per l’ottimo lavoro fatto. La macchina era molto veloce sia sul bagnato che sull’asciutto. Possiamo ancora migliorare qualcosina per la gara di domani.

Questa vittoria è molto importante per me. Non solo perché è la prima in GP2, ma perché abbiamo dimostrato che sia io che il team siamo ancora qui nonostante il difficile avvio di stagione. Continueremo a lottare per le vittorie, visto che per il campionato sarebbe davvero ardua, siamo molto lontani dalla vetta. Lotteremo gara per gara e valuteremo step by step.”

Christian Vietoris: “E’ fantastico essere saliti sul podio! La gara certo non è stata facile e dalla mia posizione di partenza (la terza, ndr) si godeva di una pessima qualità visiva a causa dell’acqua. Abbiamo azzeccato poi il momento chiave per la sosta ai box. Quando sono uscito infatti ero molto competitivo e ho anche tentato di sopravanzare Bianchi. E’ stata una bella battaglia, non è la prima volta, specialmente ai tempi della Formula 3, che io e Jules battagliamo ruota a ruota. Mi sono divertito un sacco! Purtroppo nella battaglia con Bianchi ho distrutto le mie gomme, e sono stato costretto poi ad amministrare fino alla fine, dove ho alzato un po’ il ritmo per impedire che Ericsson mi raggiungesse davvero. Risultato importante anche per la squadra: così come la ART abbiamo avuto un avvio difficile, ma abbiamo trovato il bandolo della matassa. La prossima gara si corre in Germania, a casa mia. Non mancherò di divertirmi di nuovo!”

Marcus Ericsson: “Un buon risultato che conferma come tutto il week end fin qui stia andando alla grande. Già nei test invernali qui a Silverstone sono andato forte. All’inizio invece non avevo un buon passo sul bagnato, in quanto i nostri set up erano rivolti verso una gara asciutta. Il team quindi mi ha assecondato lasciando a me decidere quando fermarmi per il pit. Ci siamo fermati relativamente presto, e questo ha pagato quando anche gli altri si sono fermati e io con gomme già in temperatura riuscivo a superarli senza difficoltà. Ci abbiamo provato, ed è andata bene, anche perchè con le gomme da pioggia in quello stato non sarei riuscito ad andare lontano. Sicuramente un ottimo modo per iniziare la seconda parte di stagione, dopo che per vari motivi non abbiamo sin qui raccolto tutti i punti ed i risultati che ci aspettavamo.”

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image